Madagascar

Cominciata a Tsimiroro l’estrazione ‘a freddo’ di petrolio

La società privata malgascia Madagascar Oil ha annunciato di aver estratto i primi barili di greggio dal blocco onshore di petrolio pesante di Tsimiroro grazie alla tecnologia ‘a freddo’.

(149 parole) - 3,90 Euro

Leggi tutto l'articolo

Bloccato
Acquista questo articolo
Singolo articolo

Acquista un singolo articolo per visualizzarne il contenuto

3,90 Euro

Abbonamento Canale

L’abbonamento a un Canale dà diritto a ricevere informazioni quotidiane su un'area geografica o un paese.

da 190 Euro

Abbonamento Area Tematica

L’abbonamento per canale tematico è pensato per chi ha interessi specifici determinati dalla propria attività e non strettamente legati a una precisa area geografica

da 350 Euro

Ultimi articoli della sezione Africa Australe

  • Sudafrica Free

    Segni di ripresa dal turismo africano

    SUDAFRICA - Oltre 735mila viaggiatori, di cui 495334 stranieri, sono passati attraverso i porti di entrata e uscita del Sudafrica nel corso del mese di maggio: lo rivela il rapporto statistico su turismo e migrazione pubblicato martedì da Stats SA, che precisa che sul totale degli oltre 162mila viaggiatori in provenienza da paesi africani, il 91,2% - ossia 147875 - erano presenti nel paese per motivi di vacanze. “I turisti per motivi medici costituivano lo 0,2% (263) dei turisti provenienti dalla Comunità per lo sviluppo dell’Africa australe (Sadc) mentre quelli da altri paesi africani costituivano lo 0,8% (33) dei turisti. L'Africa orientale e centrale, 1,2% (20), ha avuto la più alta percentuale di turisti venuti per cure mediche, seguita dall'Africa occidentale, 0,6% (12) e dal Nord Africa, 0,3% (1)”, si legge nel rapporto. “I viaggiatori in transito sono aumentati per entrambi i gruppi di viaggiatori. Per i residenti sudafricani il volume degli arrivi è aumentato dello 0,2% (da 117.557 di aprile 2021 a 117.782 di maggio 2021), le partenze sono diminuite del 3,5% (da 126.417 di aprile a 121.937 di maggio) e i transiti sono aumentati dell'89,8% (da 59 in aprile al 112 in maggio), mentre per i viaggiatori stranieri, gli arrivi sono aumentati del 4,1% (da 248.314 di aprile a 258.521 di maggio), le partenze sono aumentate del 5,3% (da 218.493 di aprile a 230.012 di maggio) e i transiti sono aumentati del 12,7% (da 6.035 di aprile a 6.801 di maggio)”, osserva ancora il rapporto. Secondo i dati raccolti dai funzionari del dipartimento degli affari interni dell'immigrazione, la top 10 dei paesi membri della Sadc in termini di numero di turisti presenti in Sudafrica nel maggio 2021 è composta da Mozambico (46.653 visitatori); Zimbabwe (33.343); Lesotho (32.702); Eswatini (16.225); Namibia (8489); Botswana (8075); Zambia (5714); Malawi (4122); Tanzania (1131); e Repubblica Democratica del Congo (984), mentre l'86,4% di tutti i turisti in provenienza da altri paesi africani venivano da Nigeria (1009 visitatori); Ghana (711); Kenya (582); Uganda (379); Etiopia (248); Egitto (152); Camerun (148); Gabon (129); Congo (74) e Marocco (52). [CN]
  • Botswana Free

    Accordo per due progetti solari fotovoltaici connessi...

    BOTSWANA - La statale Botswana Power Corporation (Bpc) acquisterà l'elettricità generata da due impianti solari fotovoltaici per un periodo di 25 anni: questo il contenuto dei due accordi di acquisto di energia (Ppa) firmati dalla compagnia con il produttore indipendente di energia (Ipp) con sede in Sudafrica, Sturdee Energy, per le centrali di Bobonong e Shakawe, che verranno rispettivamento costruite nell’est e nel nord del Botswana per una capacità combinata di 4 MWp. Lo ha annunciato Bpc, mentre i futuri impianti solari consentiranno anche al Botswana di diventare più autosufficiente rispetto al vicino Sudafrica. “La firma dei due Ppa segna un passo importante nell'adozione delle energie rinnovabili nel nuovo mix elettrico del Botswana e aumenta la sicurezza energetica del nostro paese in modo ecologicamente sostenibile. I due progetti solari fotovoltaici segnano l'inizio del roll-out di 12 progetti fotovoltaici connessi alla rete, il cui completamento è previsto entro la fine del 2022. Una volta completati, questi progetti porteranno un totale di 35 MW di energia pulita alla nostra rete”, ha affermato David Kgoboko, amministratore delegato di Bpc. Sturdee Energy stima che gli impianti di Bobonong e Shakawe forniranno 10.000 MWh di elettricità alla rete nazionale nel primo anno di attività. La costruzione delle centrali solari richiederà un investimento di cinque milioni di dollari. A fronte di una domanda di 550 MW, il Botswana importa 150 MW dal Sudafrica, paese che sta affrontando una grave crisi energetica, conseguente a un calo del carico sulla rete. [CN]
  • Angola Free

    Al via Roadshow per promuovere programma di...

    ANGOLA - Inizierà oggi pomeriggio il ciclo di incontri online con investitori internazionali, denominato Roadshow ProPriv e mirato a promuovere il programma di privatizzazione 2019-2022 del governo dell’Angola presso la comunità internazionale. Gli incontri inizieranno con investitori portoghesi questo mercoledì 28 luglio, alle 14, ora locale, con altri cinque incontri in programma fino alla fine dell'anno con investitori di Stati Uniti, Germania, Regno Unito e Cina, quest'ultima prevista per il 5 agosto 2021. Per gli incontri sono previste presentazioni del ministro delle Finanze, Vera Daves de Sousa, del direttore esecutivo dell’Igape, Augusto Kalikemala, del presidente del comitato esecutivo della Borsa valori dell’Angola Bodiva, Walter Pacheco, e di Alexandre dos Santos e Daniela Matos, in rappresentanza della compagnia petrolifera statale Sonangol. Durante gli incontri verranno fornite informazioni e chiarimenti rilevanti sui beni dei diversi settori da privatizzare nell’ambito di ProPriv, nonché interventi di rappresentanti delle ambasciate. Il Roadshow è un'iniziativa dell’Istituto per la Gestione del Patrimonio e delle Partecipazioni dello Stato (Igape) e del ministero delle Finanze in collaborazione con le ambasciate dei paesi coinvolti. [CN]
  • Angola Free

    Al via censimento imprese settore agricolo

    ANGOLA - L'Istituto nazionale di statistica (Ine) ha avviato ufficialmente l'ultima fase del censimento sull'agricoltura e la pesca, cominciando la raccolta dati delle circa 6000 imprese impegnate nei settori agricoli, zootecnici e dell'acquacoltura in Angola.

    A darne notizia sono i media locali, ricordando che il censimento era stato avviato nel 2019 e si propone di offrire una base di dati aggiornata per orientare il processo decisionale del governo di Luanda.

    Le fasi precedenti, in base a quel che viene riportato, consistevano nella raccolta dei dati dalle famiglie contadine nei sottosettori produttivi di riferimento.

    Secondo il coordinatore tecnico del censimento, Domingos Silva, dopo aver completato la raccolta di dati dalle aziende agricole, si punta a presentare i risultati finali delle indagini in un periodo compreso tra ottobre e novembre di quest'anno. [MV]

  • Mozambico Free

    Conquistata dalle forze armate la base di Al Shabaab ad...

    MOZAMBICO - Le truppe mozambicane e rwandesi hanno conquistato una delle principali basi dell'organizzazione islamista nota come Al Shabaab e attiva nella provincia settentrionale di Cabo Delgado. Lo ha annunciato il canale locale Tvm, precisando che la base, occupata dalle forze armate alleate dopo pesanti combattimenti, si trovava nella regione di Auasse, al confine tra i distretti di Mocimboa da Praia e Mueda. Il resoconto di Tvm conferma le affermazioni fatte negli scorsi giorni dal presidente del Mozambico, Filipe Nyusi, secondo il quale Auasse sarebbe stata presa, dopo che le forze di difesa hanno sequestrato posizioni nemiche a Diaca, Roma e Nantili. L’esercito teme che alcuni jihadisti abbiano seppellito le armi e stiano ora cercando di spacciarsi per membri della popolazione civile, per sfuggire alla massiccia presenza delle truppe mozambicane e rwandesi nell’area. Secondo fonti delle forze armate operative a Cabo Delgado, le unità alleate si stanno ormai schierando verso l’”ultima roccaforte” dei miliziani nella città di Mocimboa da Praia. Il giornale indipendente Mediafax afferma inoltre che circa 50 soldati rwandesi si stanno dirigendo verso Chai, nel distretto di Macomia, dove domenica è stato segnalato un attacco terroristico. [CN]
  • Zimbabwe Free

    Annunciata alimentazione solare per stazioni di...

    ZIMBABWE - Ridurre la dipendenza delle stazioni di servizio dalla rete elettrica nazionale dello Zimbabwe: questo l’obiettivo della partnership siglata tra Distributed Power Africa (Dpa) e Total Zimbabwe, controllata della compagnia petrolifera francese Total Energies, per l'installazione di pannelli solari fotovoltaici presso 15 stazioni di servizio nel paese. Lo ha annunciato Dpa, consociata del gruppo locale Econet Global, precisando che gli impianti sono già stati installati nelle stazioni di servizio di Rusape, Avondale, Emerald Hill, Westgate e Chisipite, nella capitale Harare, mentre i lavori stanno continuando nelle stazioni di rifornimento di Victoria Falls, Kwekwe e Msasa. Le strutture solarizzate saranno meglio attrezzate per far fronte alla perdita di carico elettrico dalla rete nazionale, una situazione che ha portato Total Zimbabwe a affidarsi a generatori più costosi per la manutenzione e il funzionamento. L'azienda, che gestisce 101 stazioni di servizio in Zimbabwe, stima che l'adozione dell'energia solare fotovoltaica consentirà alle sue stazioni di servizio di ridurre del 30% la loro dipendenza dalla rete elettrica nazionale e dai generatori diesel.  La partnership tra Dpa e Total Zimbabwe fa parte di un progetto della compagnia petrolifera francese per solarizzare il 50% delle sue stazioni di servizio in Zimbabwe per un investimento di quattro milioni di dollari. Il gruppo francese vuole dotare 5000 delle sue stazioni di servizio di impianti solari fotovoltaici in 57 paesi nel mondo, la maggior parte dei quali in Africa. Queste installazioni avranno una capacità cumulativa di 200 MWp, per un investimento complessivo di 300 milioni di dollari. [CN]