EgittoEtiopiaSudan

Diga del Rinascimento, primi passi su gestione acque del Nilo

EGITTO / ETIOPIA / SUDAN – I ministri degli Esteri, delle risorse idriche e i responsabili dei servizi di sicurezza di Egitto, Etiopia e Sudan hanno raggiunto un primo accordo sulla gestione dei flussi della diga del Grande Rinascimento (GERD), la cui costruzione è iniziata sette anni fa sul Nilo Azzurro, in Etiopia al confine con il Sudan.

(182 parole) - 3,90 Euro

Leggi tutto l'articolo

Bloccato
Acquista questo articolo
Singolo articolo

Acquista un singolo articolo per visualizzarne il contenuto

3,90 Euro

Abbonamento Canale

L’abbonamento a un Canale dà diritto a ricevere informazioni quotidiane su un'area geografica o un paese.

da 190 Euro

Abbonamento Area Tematica

L’abbonamento per canale tematico è pensato per chi ha interessi specifici determinati dalla propria attività e non strettamente legati a una precisa area geografica

da 350 Euro

Ultimi articoli della sezione Africa Nord

  • Egitto Free

    Esposizione al Cairo su moda e tessile

    EGITTO - Dal 28 al 30 settembre prossimi avrà luogo nella capitale egiziana la fiera Cairo Fashion and Tex, l’unica esposizione commerciale internazionale rivolta al settore della moda e dell’industria tessile organizzata nel Paese. L’evento, giunto alla sua 63a edizione, è organizzato in collaborazione con il ministero dell’Industria e del Commercio egiziano e la Camera del commercio del Cairo. All’edizione di quest’anno è attesa la presenza in qualità di espositori di oltre 500 aziende provenienti da più di 20 Paesi diversi e più di 27.000 visitatori. Per ottenere maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione è possibile visitare il sito internet www.cairofashiontex.com. [MV]
  • Algeria Free

    Gas, Sonatrach firma nuovamente con l’Italia e la...

    ALGERIA – Nuove forniture di gas dall’Algeria arriveranno nel nostro Paese attraverso l’accordo firmato tra Eni e la Sonatrach, compagnia algerina di idrocarburi. Secondo i media algerini, l’accordo prevede una consegna di 3 miliardi di metri cubi di gas algerino all’anno, su una durata non determinata. Solo pochi giorni fa la stampa sottolineava un calo delle importazioni di gas naturale dall’Algeria verso l’Italia del 13,5% nel primo semestre del 2018 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Si sapeva delle trattative in corso per il rinnovo dei contratti in scadenza nel 2019. La Sonatrach ha anche firmato un contratto di fornitura con la Spagna, assicurando 9 miliardi di metri cubi all’anno per nove anni. Italia e Spagna sono i due più grossi clienti della Sonatrach. [CC]
  • Egitto Free

    Estensione degli asset ENI nel delta del Nilo e nel...

    EGITTO - Il gruppo ENI ha annunciato che le autorità egiziane hanno approvato una nuova concessione denominata “Nile Delta” che autorizza l’estensione di dieci anni di due progetti al largo del delta del Nilo e di cinque anni la concessione di Ras Qattara nel deserto occidentale. In particolare, le due concessioni al largo del delta del Nilo riguardano l’’Abu Madi West Development Lease, dove si trova il giacimento di Nooros, e quello all'interno di El Qar'a Exploration Lease: due asset che il gruppo petrolifero italiano considera tra i potenzialmente più prolifici nel delta del Nilo, al largo delle coste dell’Egitto. L'estensione relativa alla Great Nooros Area rafforza il portafoglio gas di Eni, riaffermando la strategia di esplorazione di ENI che ha rivitalizzato la produzione operata nell'area del Delta del Nilo, dove il giacimento di Nooros sta attualmente producendo 32 milioni di metri cubi di gas al giorno, corrispondenti a circa 215.000 barili di olio equivalenti al giorno.  Eni, attraverso la sua controllata IEOC, detiene una quota di partecipazione del 75% nella concessione, in partnership con BP che possiede una quota del 25%. Nella concessione “Nile Delta” l’operatore è Petrobel, joint venture paritaria tra IEOC e Egyptian General Petroleum Corporation (EGPC). Nella concessione Ras Qattara, Eni detiene una quota del 75%, mentre il suo partner INA detiene una quota del 25%. L'operatore è AGIBA, una joint venture tra la controllata di Eni IEOC e Egyptian General Petroleum Corporation (EGPC). In base a quel che viene reso noto, l’estensione di Ras Qattara rafforzerà la produzione olio di AGIBA nell’area del deserto occidentale. [MV]
  • Marocco Free

    Rinviato a gennaio prossimo evento su carne e latticini

    MAROCCO - Si svolgerà tra il 23 e il 25 gennaio 2019 a Casablanca la fiera espositiva ‘MaroCarne & Milk’, evento inizialmente atteso per il prossimo mese di settembre. A spingere gli organizzatori a rinviare quello che si presenta come il primo evento in Africa settentrionale dedicato esplicitamente al settore delle carni e dei latticini, è stata la volontà di offrire la più alta partecipazione possibile. Giunta quest’anno alla sua quarta edizione, la fiera prevede la partecipazione in qualità di espositori di almeno 150 aziende provenienti da 15 Paesi e 6000 visitatori professionali. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito internet www.marocarne-milk.com. [MV]
  • Tunisia Free

    Annunciato progetto di legge per parità uomo donna...

    TUNISIA - Il presidente tunisino, Beji Caid Essebsi, ha annunciato un atteso progetto di legge che rende l'uguaglianza tra uomo e donna il principio basilare nelle successioni ereditarie. La notizia è stata data dallo stesso capo di Stato durante una cerimonia al palazzo di Cartagine in occasione della giornata delle donne, che è ricorsa ieri in Tunisia in ricordo dalla promulgazione 62 anni fa del Codice dello statuto personale, che instaurò l’uguaglianza tra uomini e donne in diversi ambiti. "Propongo di rendere legge l'uguaglianza nelle eredita'", ha dichiarato in un discorso trasmesso per l'occasione della giornata tunisina della donna. La legge attuale prevede come regola generale che l'uomo ottenga il doppio di una donna dello stesso grado di parentela in una successione. La proposta di Essebsi mira a invertire la situazione, facendo della parità di genere la norma, ma garantendo la possibilità di attenersi alla legge islamica per chi lo desideri. "Invertiremo la situazione", ha dichiarato Essebsi, stabilendo l'uguaglianza come regola e l'ineguaglianza come eccezione. "E' mio dovere in quanto presidente di tutti i tunisini riunire e non dividere", ha aggiunto il capo dello Stato. L’iniziativa lanciata dal capo di Stato tunisino risponde a una delle richieste della Commissione per le libertà individuali e l’uguaglianza (Colibe), un organismo istituito per convertire in legge alcuni principi proclamati dalla Costituzione del 2014, tra i quali appunto proprio la parità di genere. [MV con AGI Agenzia]
  • Egitto Free

    Investimenti industriali tedeschi a Port Said

    EGITTO - La Società di sviluppo della zona orientale di Port Said ha reso noto di aver siglato due accordi con due sussidiarie egiziane del gruppo industriale tedesco Business Avenue Group (BAG) per un valore pari a 70 milioni di euro. A darne notizia sono i media locali, specificando che a firmare i due accordi di investimento sono state le sussidiarie del gruppo tedesco BAG East Port Said e Gerda Egypt, quest’ultima un consorzio con la società polacca Gerda. In base a quel che si apprende, il primo accordo è stato firmato dalla BAG East Port Said e prevede un investimento di 55 milioni di euro per la produzione e la commercializzazione di sistemi irrigui innovativi per limitare i consumi di acqua. L’impianto sarà realizzato su una superficie di 30.000 metri quadrati e punta a creare 300 nuovi posti di lavoro diretti. Il secondo accordo è stato invece siglato dalla Gerda Egypt e riguarda la produzione di porte blindate e serrature. L’intesa prevede un investimento pari a 15 milioni di euro e punta alla creazione di almeno 150 nuovi posti di lavoro. I due accordi di investimento rientrano nell’ambito di un memorandum firmato lo scorso anno dal gruppo BAG con il governo egiziano per lo sviluppo di cinque fabbriche nella zona industriale di Port Said, tra cui nelle intenzioni della società tedesca anche due che produrranno trattori agricoli e autobus. [MV]