Sudafrica

Sostegno dalla Francia per migliorare trasmissione elettrica

SUDAFRICA – L’azienda elettrica statale sudafricana Eskom ha reso noto di aver ottenuto un prestito dall’Agenzia francese per lo sviluppo (AFD) per migliorare la capacità di trasmissione dell’energia.

(157 parole) - 3,90 Euro

Leggi tutto l'articolo

Bloccato
Acquista questo articolo
Singolo articolo

Acquista un singolo articolo per visualizzarne il contenuto

3,90 Euro

Abbonamento Canale

L’abbonamento a un Canale dà diritto a ricevere informazioni quotidiane su un'area geografica o un paese.

da 190 Euro

Abbonamento Area Tematica

L’abbonamento per canale tematico è pensato per chi ha interessi specifici determinati dalla propria attività e non strettamente legati a una precisa area geografica

da 350 Euro

Ultimi articoli della sezione Africa Australe

  • Madagascar Free

    Diffusi risultati provvisori, confermato partito...

    MADAGASCAR -  I risultati provvisori delle elezioni parlamentari del 27 maggio 2019 in Madagascar sono stati annunciati Sabato dalla Commissione elettorale nazionale indipendente (CENI). Lo riferisce la stampa locale, precisando che i risultati sono stati annunciati dal presidente della CENI Hery Rakotomanana durante una cerimonia alla presenza dei vertici delle istituzioni malgasce, del corpo diplomatico e dei candidati parlamentari. Dei 151 seggi dell'Assemblea Nazionale, 84 vanno al partito al potere di Andry Rajoelina, 16 allo schieramento del presidente Marc Ravalomanana, 46 occupati da candidati indipendenti e altri cinque da altri partiti politici. Oltre 10 milioni di elettori nei 119 distretti del Madagascar hanno votato per eleggere i deputati tra 810 candidati legislativi. Il presidente della CENI ha sottolineato l'importanza dell'elezione del Parlamento, che svolgerà un ruolo importante per il rispetto della democrazia nel paese. Ha anche affermato che la CENI era preoccupata per la trasparenza delle elezioni e che per questo motivo ha invitato gli esperti internazionali a effettuare un audit interno del software utilizzato durante le elezioni. "Per la credibilità delle elezioni, stiamo facendo uno sforzo per mantenere la trasparenza, la neutralità e l'indipendenza della CENI", ha affermato. I risultati provvisori annunciati dalla CENI saranno presentati direttamente all'Alta corte costituzionale del Madagascar (HCC), l'istituzione che proclamerà ufficialmente i risultati finali tra 16 giorni.
  • Mozambico Free

    Progetto idrico per Tete e Moatize

    MOZAMBICO - Il presidente del Mozambico Filipe Nyusi ha lanciato un progetto per espandere l’approvvigionamento di acqua potabile ad altre 100.000 persone nelle città di Tete e Moatize. L’investimento previsto è di 45 milioni di dollari e sarà finanziato dalla Banca Mondiale. “Il progetto si tradurrà in 20.000 connessioni domestiche, che andranno a beneficio di circa 106.000 nuovi consumatori in queste due grandi città”, ha dichiarato lo stesso Nyusi al lancio del progetto. L'iniziativa prevede l’apertura di 27 pozzi d'acqua, la costruzione di una condotta tra Tete e Moatize e l'ampliamento di un altro. I lavori termineranno a dicembre del 2020. “Come potete vedere, attraverso azioni concrete, stiamo attuando il nostro programma governativo quinquennale 2015-2019”, ha affermato il capo dello Stato mozambicano in dichiarazioni che devono essere lette anche alla luce della campagna pre-elettorale per le elezioni generali del prossimo 15 ottobre. [MS]
  • Sudafrica Free

    Progetto per produrre energia da moto ondoso

    SUDAFRICA - Mean Sea Level (Msl), start-up sudafricana dell’energia sta costruendo un pionieristico progetto pilota da 1 MW che fornirà elettricità pulita da moto ondoso a un grande allevamento di frutti di mare nella regione di Western Cape. Il progetto ha anche ricevuto finanziamenti garantiti da Eep Africa, un fondo multidonor che fornisce finanziamenti in fase iniziale a progetti innovativi di energia pulita. L'impianto, che è completato al 25%, è in costruzione su un terreno situato a Cape Nature e sarà vicino al sito occupato da Abagold (azionista di Msl). “Il Sudafrica - sottolineano i promotori del progetto - è particolarmente ben dotato di risorse energetiche da moto ondoso, con la quasi totalità del litorale che è praticabile. La costa meridionale, in particolare, può arrivare a 60 kW / m. [MS]
  • Angola Free

    Ministero Finanze autorizzato a nuovo prestito da 500...

    ANGOLA - Il governo di Luanda ha dato luce verde al ricorso ad un prestito da Banca Mondiale del valore di 500 milioni di dollari. Lo riferisce la stampa locale, citando una dichiarazione della Presidenza della Repubblica, nella quale si precisa che il ministro delle Finanze dell'Angola è stato autorizzato a prendere in prestito 500 milioni di dollari dalla Banca internazionale per la ricostruzione e lo sviluppo del Gruppo Banca mondiale. Questo prestito è uno dei tre accordi di finanziamento già raggiunti e che devono essere approvati dal Consiglio di amministrazione della Banca mondiale nella riunione del 27 giugno. I tre accordi rientrano nel programma di finanziamento della politica di sviluppo per un importo totale di 1,2 miliardi di dollari . Questo finanziamento della Banca Mondiale è diviso in tre quote, a complemento dei 3,7 miliardi di dollari USA che saranno destinati all'Angola entro il 2021 nell'ambito del Programma di finanziamento ampliato del Fondo monetario internazionale. Questa tranche da 500 milioni di dollari è destinata a finanziare le politiche di sviluppo, altri  250 milioni saranno invece dedicato al settore dell'elettricità e un terzo di 330 milioni servirà ad alimentare un programma messo a punto per mitigare l'impatto dell’aumento dei prezzi di elettricità, acqua e trasporti pubblici, che seguirà al ritiro delle sovvenzioni statali su questi prodotti.
  • Mozambico Free

    Investitori cinesi per impianto produzione cemento a...

    MOZAMBICO - Investitori cinesi metteranno sul tavolo 700 milioni di dollari per costruire un cementificio con una capacità di 500.000 tonnellate in Mozambico. I lavori dovrebbero iniziare nel 2021, secondo quanto riportato dal quotidiano Correio da Manhã. Secondo quanto riportato dalla stessa fonte, l’impianto della Cimentos de Sofala sarà costruito a Muxúnguè, nel distretto di Chibabava, zona sud della provincia centrale mozambicana di Sofala, e i lavori inizieranno nel terzo trimestre del 2019. Zheng Peng, il rappresentante della compagnia, ha detto al giornale che l’obiettivo degli investitori è quello di rifornire il mercato locale di cemento Portland, oltre ad esportare il prodotto nei Paesi limitrofi, in particolare Malawi e Zambia. La costruzione della fabbrica dovrebbe consentire di creare 600 posti di lavoro, mentre una volta entrata in funzione l’unità produttiva dovrebbe contare sui 200 persone. [MS]
  • Zimbabwe Free

    Passi avanti verso cancellazione debito AfDB

    ZIMBABWE - Lo Zimbabwe è in procinto di cancellare il suo debito di 605 milioni di dollari con la Banca africana di Sviluppo (AfDB). Tale sviluppo consentirà al Paese di iniziare ad accedere ai fondi dalla banca all’inizio del prossimo anno, ha detto il ministro delle Finanze e dello sviluppo economico, Mthuli Ncube. Parlando con la stampa a margine della 54ma riunione del consiglio di amministrazione dell’AfDB, Ncube ha dichiarato che il Paese rispetta i requisiti che gli consentiranno di accedere ai fondi. “Ci aspettiamo il finanziamento tra la fine di gennaio e febbraio dell’anno prossimo perché la roadmap richiede programmi monitorati dal personale del Fondo Monetario Internazionale (Fmi) e ci siamo registrati per passare le date dei test e l’ultima data di test è a dicembre o gennaio del prossimo anno; e in quel momento, se tutto andrà bene, finalmente potremo avere accesso ai fondi” ha detto Ncube. La scorsa settimana, il consiglio dell’AfDB ha approvato lo Zimbabwe Country Brief, che fornisce un documento di programmazione necessario alla banca per continuare il suo impegno con Harare per quanto riguarda gli arretrati. Ncube ha detto che l’approvazione dello Zimbabwe Country Brief, “è una pietra miliare verso la strategia di liquidazione degli arretrati del debito”. [MS]