Liberia

  • Liberia Free

    Crisi del riso preoccupa cittadini

    LIBERIA – La crisi del riso, un alimento base per la dieta quotidiana in Liberia, sta creando malumori nell’opinione pubblica liberiana: da martedì in tutta Monrovia si notano sempre più cittadini in coda per acquistare riso nel timore che le scorte possano esaurirsi presto e che possa aumentare il prezzo al dettaglio.
  • Liberia Free

    Si espande attività di ArcelorMittal

    LIBERIA – Il colosso mondiale siderurgico e minerario ArcelorMittal ha firmato con il governo di Monrovia un emendamento al Mineral Development Agreement (Mda) che apre la strada all’espansione delle attività minerarie e logistiche della società in Liberia.
  • Liberia Free

    Usaid, 15 Mln per formazione in ambito Sanitario

    LIBERIA – L’Agenzia degli Stati Uniti per lo sviluppo internazionale (Usaid) ha annunciato nuovi finanziamenti per creare centri di ricerca e innovazione in Liberia e Guatemala, un progetto da 30 milioni di dollari nei prossimi cinque anni volto a creare nuove capacità di formazione per affrontare le sfide del sistema sanitario.
  • Liberia Free

    In arrivo fondi dal Fmi

    LIBERIA – Il governo di Monrovia dovrebbe beneficiare di circa 350 milioni di dollari dei 650 miliardi di dollari messi complessivamente a disposizione dal Fondo monetario internazionale per aiutare i Paesi poveri.
  • Liberia Free

    Banca Mondiale, finanziamento da 117 mln per strade asfaltate

    LIBERIA – La Banca Mondiale e il governo della Liberia hanno firmato tre accordi di finanziamento per 117 milioni di dollari per la costruzione di 101 chilometri di strade asfaltate che collegheranno Saclepea a Tappita alla cittadina di Toe; e 40 milioni di dollari per la seconda operazione di politica di sviluppo della crescita inclusiva.
  • Liberia Free

    Blocchi offshore, Monrovia opta per negoziati diretti

    LIBERIA – L’Autorità liberiana di regolamentazione del settore petrolifero (LPRA) ha deciso di interrompere l’asta avviata l’anno scorso per assegnare le licenze esplorative in 33 blocchi offshore e procedere attraverso negoziati diretti con le compagnie petrolifere interessate.