Niger

Ministro del Turismo,«strage imprevedibile, ma non vincerà il terrorismo»

NIGER – «Non si è trattato di negligenza, ma di un’azione davvero inaspettata. I terroristi sono in difficoltà sul nostro territorio, hanno subito sconfitte. Evidentemente hanno deciso di intervenire laddove non era prevedibile. Non si capisce dove questi criminali vogliono arrivare. È impossibile concepire il perché di così tanta violenza cieca». Afflitto dall’attacco letale alla comitiva francese dell’ong Acted e alla loro guida locale, il ministro nigerino del Turismo Ahmed Botto, raggiunto telefonicamente da InfoAfrica incassa un altro duro colpo. «Ci stavamo appena riprendendo dalla crisi legata al covid-19, c’era entusiasmo. C’era voglia di prepararsi per le prossime manifestazioni turistiche e artigianali che nel nostro Paese hanno un grande potenziale, e che l’anno scorso avevano portato turisti dall’estero».

Africa e Affari