Africa

Africa’s Pulse, Banca Mondiale prevede la prima recessione in 25 anni

AFRICA – Doveva essere un anno di sviluppo ulteriore del pil, ma l’epidemia di covid-19 sta cambiando le prospettive e la geografia della crescita e della decrescita. Anche per il continente africano, secondo il rapporto semestrale di Banca Mondiale, Africa’s Pulse, si aprono quindi le porte della recessione, la prima degli ultimi 25 anni: così se il 2019 ha visto l’economia africana crescere nel suo insieme del 2,4%, nel 2020 si dovrebbe assistere a una recessione contenuta all’interno di una forbice tra il -2,1% e il -5,1%. 

Africa Free

Africa’s Pulse (3), possibile crisi della sicurezza alimentare

AFRICA – Secondo gli esperti di Banca Mondiale, il covid-19 ha anche il potenziale per innescare una crisi della sicurezza alimentare in Africa, con la produzione agricola che potrebbe contrarsi tra il 2,6% in uno scenario ottimistico e fino al 7% in caso di blocchi commerciali. Le importazioni di alimenti diminuiranno sostanzialmente (fino al 25% o fino al 13%) a causa di una combinazione di maggiori costi di transazione e riduzione della domanda interna.

Africa e Affari