Namibia

Areva rinvia sine die apertura miniera d’uranio

Il gruppo energetico francese Areva ha annunciato che l’apertura della miniera di Trekkopje, in cui ha finora investito oltre un miliardo di dollari, sarà posticipata fino a quando il prezzo dell’uranio sui mercati internazionali non salirà per rendere sostenibili i costi d’estrazione.

(210 parole) - 3,90 Euro

Leggi tutto l'articolo

Bloccato
Acquista questo articolo
Singolo articolo

Acquista un singolo articolo per visualizzarne il contenuto

3,90 Euro

Abbonamento Canale

L’abbonamento a un Canale dà diritto a ricevere informazioni quotidiane su un'area geografica o un paese.

da 190 Euro

Abbonamento Area Tematica

L’abbonamento per canale tematico è pensato per chi ha interessi specifici determinati dalla propria attività e non strettamente legati a una precisa area geografica

da 350 Euro

Ultimi articoli della sezione Africa Australe

  • Sudafrica Free

    Rinnovabili, analisi su come supportare attori...

    SUDAFRICA - Semplificare gli adempimenti autorizzativi, stimolare le capacità tecniche dei comuni per valutare correttamente le domande di generazione, pianificare con attenzione le tariffe, proporre modelli di finanziamento innovativi, chiarire e focalizzare la normativa sulla conformità tecnica per garantire la qualità degli impianti: sono le raccomandazioni contenute nell'ultimo studio realizzato dalla Fondazione RES4Africa per facilitare gli investimenti nel settore delle rinnovabili in Sudafrica.

    Intitolato "Commercial and Industrial Renewable Energy Market for South Africa", lo studio - la cui versione integrale è scaricabile qui - fornisce un'analisi dettagliata dello stato del mercato delle energie rinnovabili commerciale e industriale (C&I) in Sudafrica, contribuendo allo stesso tempo al dibattito sulle opportunità non sfruttate presentate da questo specifico segmento di mercato e presentando un confronto con altri casi di studio rilevanti come Cile, Spagna e Vietnam.

  • Mozambico Free

    Fondi AfDB per progetti di resilienza climatica

    MOZAMBICO - La Banca africana di sviluppo (AfDB) ha annunciato un contributo del valore di 37 milioni di euro per finanziare progetti di resilienza climatica in due province del Mozambico.

    A renderlo noto è stato il rappresentante di AfDB in Mozambico, Pietro Toigo, precisando che i progetti saranno portati avanti per cinque anni dall'Istituto nazionale per la gestione del rischio di catastrofi (INGD), con particolare attenzione alla formazione dei piccoli agricoltori nell'adozione di tecniche e tecnologie per la resilienza climatica, nonché la riduzione delle perdite post-raccolto.

    "L'importo finanzierà anche progetti infrastrutturali per la gestione delle risorse idriche", ha detto Toigo aggiungendo che i progetti dovranno essere realizzati nelle due province meridionali di Inhambane e Gaza.

    Il Mozambico è considerato uno dei paesi più gravemente colpiti dai cambiamenti climatici al mondo, affrontando inondazioni cicliche e cicloni tropicali.

    Il maltempo durante la stagione delle piogge 2020/2021 ha causato almeno 96 morti e colpito quasi 700.000, secondo i dati del governo. La stagione delle piogge 2018/2019 è stata una delle più gravi che si ricordino nel Paese: ben 714 persone sono decedute a causa dei fenomeni meteorologici estremi, incluse 648 vittime di due dei più grandi cicloni (Idai e Kenneth) che abbiano mai colpito il Mozambico. [MV]

  • Zambia Free

    Istituita Associazione degli eventi per il turismo, per...

    ZAMBIA - Collaborare con il settore privato per diversificare l'economia dello Zambia e ottimizzare il portafoglio del settore turistico: questo l’obiettivo della nuova Associazione professionale degli eventi, istituita negli scorsi giorni a Lusaka per affrontare alcune sfide dell'industria del turismo. Lo ha annunciato il ministero del Turismo e delle Arti durante il lancio dell’Events Professional Association of Zambia (Epaz) lo scorso mercoledì. “È importante che le parti interessate si impegnino reciprocamente nell'intensificare le opportunità disponibili nel settore del turismo”, ha dichiarato il segretario permanente del ministero del Turismo e delle Arti, Patrick Lungu, in un discorso letto dalla direttrice per il Turismo Lillian Bwalya durante la cerimonia di inaugurazione della nuova associazione svoltasi a Lusaka. “L’Epaz è stata istituita per dare voce a vari concorrenti nel settore degli eventi”, ha indicato la presidente della nuova associazione, Lee Anne Singh, ricordando che era stato messo a punto un codice di condotta ed etica che dovrà essere rispettato da tutti i membri dell'Epaz. La maggior parte delle destinazioni turistiche in Zambia sta sviluppando strategie di ripresa a seguito della crisi di covid-19. [CN]
  • Sudafrica Free

    Proseguono esportazioni di agrumi nonostante attacco...

    SUDAFRICA - Gran parte dei carichi di agrumi sudafricani destinati all’esportazione è stata deviata verso il porto di Maputo, in Mozambico, per alleviare la pressione sulle infrastrutture portuali e ferroviari del Sudafrica, colpite dalle misure di forza maggiore dichiarate dopo che un recente attacco informatico senza precedenti contro i sistemi elettronici della società di logistica sudafricana Transnet ha interrotto le attività nei terminal container in tutto il paese. Lo hanno riferito giovedì fonti della Citrus Growers' Association (Cga) dell’Africa australe, assicurando che le spedizioni di agrumi non sono state colpite dal rallentamento delle operazioni portuali in quanto sono servite tramite navi break-bulk da terminal privati nei porti nazionali. "Con più sistemi IT di Transnet che tornano sempre online, si prevede che le attuali interruzioni saranno di breve durata e avranno un impatto minimo sull'attuale stagione delle esportazioni", ha affermato l'amministratore delegato della Cga, Justin Chadwick, precisando che l'organizzazione lavora in stretto contatto con Transnet e i fornitori di servizi lungo la catena del valore degli agrumi per affrontare eventuali blocchi, ridurre gli arretrati e garantire che la frutta continui ad essere esportata nei mercati chiave di tutto il mondo. Dopo l’attacco informatico, Transnet ha dichiarato la forza maggiore nei porti di Durban, Ngqura, Port Elizabeth e Cape Town, nonché sui collegamenti ferroviari, dove sono stati ripristinati i sistemi manuali per spostare le merci mentre vengono eseguite le riparazioni. Il CGA prevede che l'industria sudafricana degli agrumi batterà un nuovo record nelle esportazioni, con una stima di 158,7 milioni di cartoni per quest'anno, che segnerebbe una crescita del 22% in soli due anni. [CN]
  • Angola Free

    Scambi con Angola, opportunità per pmi del Sud Italia

    ANGOLA - Si è tenuto ieri a Salerno un incontro per presentare le opportunità commerciali e d'investimento esistenti in Angola a cui ha partecipato una delegazione guidata dal segretario di Stato angolana alla Pesca Esperança Maria Francisco Eduardo da Costa e dall’Ambasciatrice in Italia Maria De Fatima Domingas Jardim.

    Promosso dalla Camera di Commercio ItalAfrica Centrale, l'evento è stato occasione per informare imprenditori e rappresentanti istituzionali sulle risorse esistenti in Angola, Paese che si configura come una rilevante destinazione di investimenti soprattutto nei settori della pesca, dell’agricoltura e dell’edilizia.

    “Salerno e la sua provincia sono un importante hub di interscambio fra Europa e Africa – ha detto il presidente della provincia di Salerno, Michele Strianese – Confronto e collaborazioni con realtà economiche, sociali e culturali diverse sono fondamentali per noi e le nostre imprese. Soprattutto ora che è necessario ripartire e creare sviluppo, è bene cogliere in pieno le possibilità offerte dall’internazionalizzazione".

  • Madagascar Free

    Energia solare ed eolica per alimentare una miniera di...

    MADAGASCAR - Fornire energia solare ed eolica alla miniera di ilmenite Qit Madagascar Minerals (Qmm) situata nel sud-est del Madagascar, vicino alla città di Fort-Dauphin: questo l’obiettivo del contratto di acquisto di energia (Ppa) firmato da CrossBoundary Energy (Cbe) con la società mineraria anglo-australiana Rio Tinto.  “Il governo del Madagascar è impegnato nella transizione energetica e nel raggiungimento dell'autosufficienza energetica per il Madagascar, come indicato nell'Iniziativa per l'emergere del Madagascar (Iem). Il progetto di energia rinnovabile di Qmm, tecnicamente ambizioso con due strutture dedicate all'energia solare ed eolica, è pienamente in linea con questa visione. Rende il Madagascar un riferimento mondiale nell'uso delle energie rinnovabili nel settore minerario e in altre industrie, oltre che nella comunità”, ha affermato Andriatongarivo Tojonirina Andrisoa, segretario generale del ministero dell'Energia e degli Idrocarburi del Madagascar, in riferimento all’impianto solare fotovoltaico composto da almeno 18.000 pannelli e al parco eolico di nove turbine - che sarà situato nei pressi del porto in acque profonde di Ehoala, interamente costruito da Rio Tinto - che saranno costruiti dal produttore di energia rinnovabile. I lavori di costruzione inizieranno entro la fine del 2021 per una messa in servizio prevista nel 2022.  Rio Tinto stima che i futuri impianti di energia pulita, che avranno una capacità combinata di 20 MW, soddisferanno il 60% del fabbisogno annuale di elettricità di Qmm. Il gigante minerario prevede inoltre di iniettare nella rete della città di Fort-Dauphin e delle aree circostanti parte dell'elettricità pulita, che dovrebbe raggiungere 80.000 persone. [CN]