Mozambico

India stanzia quasi 200 milioni di euro per l’energia

Accesso Completo, Africa Australe, Mozambico India stanzia quasi 200 milioni di euro per l’energia MOZAMBICO – 189 milioni di euro da destinare ai settore delle infrastrutture, dell’agricoltura e dell’energia sono stati sbloccati dal governo indiano a favore di quello mozambicano. Ad annunciarlo è stata la Banca Centrale indiana con una nota, rilanciata dall’Agenzia di informazioni del Mozambico (AIM), nella quale si precisa che i soldi rappresentano la metà dei 378 milioni di euro di una linea di credito sulla quale i due governi si erano accordati nel 2010. I soldi provengono dalla Banca per l’import/export Exim Bank e saranno destinati all’acquisto di macchinari e a servizi di consulenza da parte di aziende indiane per migliorare la qualità energia elettrica nel paese. Attualmente l’India è uno dei 10 maggiori partner economici del Mozambico.

© Riproduzione riservata

Ultimi articoli della sezione Africa Australe

  • MozambicoRwanda Free

    Energia rinnovabile che crea accesso a elettricità

    RWANDA/MOZAMBICO - Dopo aver recuperato il suo investimento iniziale avviato nel 2019 per lo sviluppo di mini-grid solari in Rwanda, REPP (Renewable Energy Performance Platform), finanziata dal governo del Regno Unito, ha annunciato che continuerà a sostenere ARC Power attraverso un prestito azionario parziale. Il progetto ha consentito di costruire quattro sistemi di generazione di mini-grid che servono sei reti di distribuzione. Queste reti ora forniscono elettricità a 14 villaggi nei distretti ruandesi di Bugesera e Gatsibo. Per la prima volta hanno collegato all'elettricità più di 10.000 persone, 153 microimprese e 3 servizi essenziali. “Dopo aver consegnato con successo la prima fase, ARC Power si è assicurata una pipeline significativa in quattro Paesi dell'Africa orientale e meridionale e ora stiamo lavorando in linea con la nostra visione di costruire un'impresa di servizi puliti panafricana", ha dichiarato Karl Boyce, CEO di ARC Power. Al di fuori del Rwanda, ARC Power si è recentemente assicurata la più grande concessione nazionale per la realizzazione di mini-reti in Mozambico attraverso i suoi partner locali. Sta per iniziare la costruzione di una mini-rete nella provincia di Gaza per collegare per la prima volta più di 3.000 persone all'elettricità. ARC Power si è assicurata il finanziamento, come risultato diretto della conversione azionaria di REPP e della maggiore fiducia che ciò ha creato nello sviluppatore di mini-grid. In base all'accordo, la conversione azionaria salderà il debito di ARC Power nei confronti di REPP (che è gestito da Camco) e sosterrà anche i piani di espansione di ARC Power.  “Il rimborso dei prestiti, con conversione parziale degli interessi maturati in azioni, assicura il capitale di REPP e mantiene una significativa esposizione al rialzo”, ha precisato Ben Hugues, Direttore per gli investimenti di Camco. [CN]
  • Angola Free

    Il settore petrolifero come principale motore della...

    ANGOLA - L'industria petrolifera dovrebbe aprire la strada alla transizione energetica  in Angola. Lo ritiene il ministro delle risorse minerarie, del petrolio e del gas Diamantino Azevedo.  Secondo Azevedo, l'Angola sta timidamente compiendo la transizione energetica attraverso la società parastatale Sonangol, in particolare per il suo impegno nei progetti attualmente allo studio di energia solare e biocarburanti, idrogeno verde e progetto di energia eolica. Azevedo ha inoltre parlato dell'esistenza di altri progetti di energia pulita attualmente in fase di attuazione legati alla ricerca di importanti minerali già in fase di prospezione, importanti per la transizione energetica. Il ministro ha aggiunto che il governo angolano è impegnato nella costruzione di raffinerie e impianti petrolchimici e che tra i progetti in portafoglio figurano la costruzione di fabbriche di fertilizzanti, la trasformazione di fosfati e la costruzione di un'acciaieria. [CN]  
  • Mozambico Free

    Operativo sistema elettronico per rilascio dei visti...

    MOZAMBICO - Una misura che, secondo il governo, attrarrà più investimenti stranieri e a incrementerà il turismo in Mozambico. Il Presidente della Repubblica, Filipe Nyusi, ha presieduto il lancio ieri a Maputo del sistema elettronico per il rilascio dei visti ai cittadini stranieri, denominato “e-Visa”. "Un altro valore aggiunto è la semplificazione delle procedure per l'ottenimento dei visti per chi entra nel Paese, che potrebbe dare grande impulso al turismo e alle imprese che operano in questo settore, direttamente o indirettamente", ha affermato Nyusi citato dalla televisione STV.  Filipe Nyusi ha inoltre chiesto che i funzionari e gli agenti della migrazione siano adeguatamente formati e qualificati per rispondere alle esigenze di attuazione della misura. Il sistema sarà gestito dal Servizio nazionale per le migrazioni (SENAMI) e dovrebbe ridurre la burocrazia, combattere la corruzione, migliorare il contesto imprenditoriale e incoraggiare il buon governo. [CN]
  • Angola Free

    Consegnato il primo elicottero Bell 505 dell’Africa...

    ANGOLA - Bell Textron Inc ha annunciato la consegna del primo Bell 505 alla compagnia aerea angolana BESTFLY. L'aereo è stato consegnato durante una cerimonia a Mirabel, in Canada. "Siamo orgogliosi di prendere in consegna il primissimo Bell 505 in Africa occidentale", ha affermato Nuno Pereira, CEO e fondatore di BESTFLY. “Questa aggiunta alla nostra flotta aggiungerà una nuova dimensione alla nostra offerta di servizi e mette in mostra il nostro impegno a sviluppare ulteriormente l'industria aeronautica nella regione. Utilizzeremo il nuovo 505 per il trasporto aziendale e le visite guidate, tra le altre missioni,”, ha ancora aggiunto. “Questo aereo sta dimostrando ancora una volta la sua versatilità e affidabilità in questo mercato. Non vediamo l'ora che BESTFLY utilizzi il Bell 505 in molti modi innovativi per tutto il lavoro che svolgono nella regione", ha dichiarato da canto suo Sameer Rehman, amministratore delegato di Bell Textron per Africa e il Medio Oriente.  Questo è il primo Bell 505 in Angola e BESTFLY prevede di aggiungerne un altro alla sua flotta entro la fine del prossimo anno. BESTFLY è stata fondata nel 2009 e oggi è la più grande compagnia di aviazione privata dell'Angola, che svolge una gamma di servizi, tra cui gestione e charter di aeromobili, catering, pianificazione del volo, trasferimenti e gestione del volo. [CN]
  • Mozambico Free

    Cna Federmoda a Maputo per la Fashion Week

    MOZAMBICO - Cna Federmoda torna a Maputo per la Mozambique Fashion Week con una doppia progettualità al fine di presentare l’intera filiera del Made in Italy agli operatori del continente africano. “La pausa forzata, a causa della situazione pandemica internazionale, della nostra partecipazione alle MFW in occasione delle ultime due edizioni non ci ha fatto comunque perdere le relazioni ed il confronto con gli organizzatori della manifestazione e verificare l’immutata energia espressa dai creativi mozambicani” dichiara Antonio Franceschini, responsabile nazionale Cna Federmoda. “Quest’anno – continua Franceschini – saremo in Mozambico con un programma articolato anche grazie al supporto dell’Ufficio Ice Agenzia di Maputo, infatti oltre alla partecipazione alla serata internazionale della Mozambique Fashion Week in programma sabato 10 dicembre dove porteremo in passerella capsule delle collezioni di Clò by Claudia B ed in collaborazione con il Centergross quelle di Exibit, Nous Live Fashion Man, Souvenir, Stilosophy e Takeshi Kurosawa oltre alle creazioni di Francesca Corelli vincitrice del XXXII Concorso nazionale Professione moda giovani stilisti – RMI 2022. Il 9 dicembre pomeriggio terremo presso il Centro congressi dell’Indy Village di Maputo un workshop dedicato alla presentazione delle tendenze moda con la partecipazione di imprese a monte della filiera come Bovina Fiori per la Moda, Cieffe Filati, Dienpi e Iafil“. “Questo – ha aggiunto il dirigente Cna – nell’ottica di continuare una progettazione già avviata nel passato e che di recente ci ha visto partecipare anche alla Hub of Africa Fashion Week di Addis Abeba per promuovere questa parte della filiera verso un movimento di designer africani in costante crescita”. Il workshop “manifattura italiana” di Cna Federmoda realizzato in collaborazione con Ice Agenzia sarà aperto dai saluti dall’ambasciatore italiano Gianni Bardini e dall’intervento del responsabile nazionale Cna Federmoda, Antonio Franceschini per continuare con il direttore Ice Maputo, Paolo Gozzoli e con Vasco Rocha, direttore generale della MFW, mentre Roberto Corbelli, ricercatore ed esperto di tendenze interverrà sulle evoluzioni moda e socioculturali del settore. [GT]
  • Zambia Free

    Siccità, fino a sei ore di tagli all’elettricità

    ZAMBIA - Lo Zambia avrà interruzioni di elettricità giornaliere fino a un massimo di sei ore, con la sua principale fonte di energia, una centrale idroelettrica situata nel sud del Paese, che funziona attualmente a livelli minimi a causa della drastica mancanza di acqua. Lo ha annunciato il governo negli scorsi giorni. "La riduzione del carico durerà fino a sei ore al giorno a partire dal 15 dicembre 2022 e fino a quando i livelli dell'acqua non miglioreranno", ha annunciato il ministro dell'Energia Peter Kapala in parlamento. Lo Zambia condivide il funzionamento della diga di Kariba, una delle più grandi del sud del continente, con il vicino Zimbabwe, anch'esso dotato di una centrale elettrica. Dopo che la scorsa settimana, l'autorità che gestisce la diga ha affermato che a causa delle scarse precipitazioni (la stagione nell'Africa meridionale va da novembre ad aprile), il serbatoio di stoccaggio utilizzabile era solo del 4,6% della capacità, anche il ministro dell'Energia dello Zimbabwe, Soda Zhemu, ha precisato in questi giorni che la centrale idroelettrica da cui il Paese trae gran parte della sua energia "continuerà a produrre, ma con capacità ridotta". Ricorrente negli ultimi anni nell'Africa australe, la siccità aveva già ridotto a un livello drammatico le riserve della diga di Kariba. Lo Zambia ottiene oltre l'80% della sua elettricità dall'energia idroelettrica. [CN]