Angola

Fiera internazionale in Cabinda a maggio

ANGOLA – Si terrà con ogni probabilità nel prossimo mese di maggio, la prima edizione di una fiera internazionale a Cabinda, al fine di presentare le potenzialità economiche e sociali della provincia più settentrionale del paese.

(166 parole) - 3,90 Euro

Leggi tutto l'articolo

Bloccato
Acquista questo articolo
Singolo articolo

Acquista un singolo articolo per visualizzarne il contenuto

3,90 Euro

Abbonamento Canale

L’abbonamento a un Canale dà diritto a ricevere informazioni quotidiane su un'area geografica o un paese.

da 190 Euro

Abbonamento Area Tematica

L’abbonamento per canale tematico è pensato per chi ha interessi specifici determinati dalla propria attività e non strettamente legati a una precisa area geografica

da 350 Euro

Ultimi articoli della sezione Africa Australe

  • Mozambico Free

    Per Onu servono riforme strutturali a sostegno della...

    MOZAMBICO – Il Mozambico ha bisogno di riforme strutturali per accelerare la prevista crescita del 3,8% nel 2022, sebbene siano ancora prioritari la lotta alla pandemia di Covid-19 e il rafforzamento delle condizioni di sicurezza nella provincia settentrionale di Cabo Delgado. E’ quanto ha detto all’agenzia di stampa Lusa Helena Afonso, economista del Dipartimento per gli affari economici e sociali delle Nazioni Unite (Undesa). “L'economia sta crescendo in modo fragile ed in modo eccessivamente concentrato nel settore estrattivo – ha rimarcato Afonso – sebbene la priorità sia gestire gli effetti della pandemia e risolvere l'insicurezza a Cabo Delgado, nel medio termine sono necessarie riforme strutturali nelle infrastrutture per migliorare la crescita e sostenere la ripresa economica". Si stima che l'economia mozambicana sia cresciuta del 2,1% nel 2021 e l'Undesa prevede un'accelerazione fino al 3,8% per l’anno in corso, a fronte dell'aumento della produzione di gas naturale, delle esportazioni di carbone e alluminio e dei progetti infrastrutturali nel settore minerario ed energetico. [SS]
  • Angola Free

    TotalEnergies cede alla Somoil le sue quote del Blocco...

    ANGOLA – Il colosso francese TotalEnergies ha annunciato di aver raggiunto un accordo con l’azienda angolana Somoil per la vendita della sua controllata Angola Block 14 BV, posseduta insieme alla giapponese Inpex (50,01% per la prima e 49,99% per la seconda). Angola Block 14 BV controlla una partecipazione del 20% nel Blocco 14 e del 10% nel Blocco 14K, al largo dell’Angola, che insieme hanno registrato nel 2021 una produzione netta di 9.000 barili di petrolio al giorno. Stando a quanto riferito dal colosso francese in una nota, l’accordo attende ora il via libera del governo di Luanda. Nel comunicato non è stato precisato il valore dell’operazione. [SS]
  • Angola Free

    Corridoio di Lobito, anticipata apertura proposte 

    ANGOLA - Il governo di Luanda ha deciso di anticipare al 25 gennaio l'apertura ufficiale delle proposte di gara ricevute per la gestione dei servizi ferroviari e della logistica di supporto del corridoio ferroviario di Lobito.

    A comunicarlo è stato il ministero dei Trasporti, ricordando che inizialmente l'apertura delle buste era fissata per il 31 gennaio.

    Il ministero ha ricordato inoltre che la gara in oggetto è stata indetta l'8 settembre dello scorso anno, "con l'obiettivo di garantire la viabilità economica dell'infrastruttura ferroviaria da Lobito a Luau, nel rispetto delle regole del contratto, le parti della competizione e le migliori pratiche internazionali". 

    Nella dichiarazione con cui si è deciso di anticipare l'apertura delle proposte, si ricorda inoltre che con il governo intende mettere in piedi una società – una Special Purpose Company (SPE) – alla quale attribuire i costi di esercizio, esercizio e manutenzione dell'infrastruttura. 

    Inoltre, l'esecutivo angolano ha ricordato di mirare al rilancio dell'economia delle infrastrutture ferroviarie, nonché a stimolare le economie provinciali, per fornire nuovi posti di lavoro. La concessione consentirà, tra l'altro, di svolgere servizi di trasporto merci sulla diramazione di Lobito/Luau. [MV]

  • Mozambico Free

    Dal gas dell'impianto Coral prime entrate fiscali

    MOZAMBICO – Maputo stima in circa 19 miliardi di dollari le entrate fiscali nei prossimi 25 anni grazie alla commercializzazione del gas naturale liquefatto (Gnl) dell’impianto galleggiante Coral Sul. Secondo il direttore dei progetti e dello sviluppo del National Petroleum Institute, il progetto Rovuma Basin Area 4 produrrà 150 milioni di piedi cubici di gas nell'anno in corso, facendo arrivare nelle casse dello Stato circa 35 milioni di dollari in tasse. Saranno le prime entrate fiscali dalla commercializzazione del gas Rovuma. La produzione annuale potrebbe poi crescere progressivamente fino ad arrivare a 525 milioni di piedi cubici, la capacità massima della piattaforma galleggiante, per cui le entrate fiscali potranno aumentare, fino a una media stimata in 740 milioni di dollari l'anno in 25 anni. Il progetto creerà 370 posti di lavoro diretti all'inizio della produzione, di cui 195 occupati da mozambicani, e impiegherà complessivamente 858 persone. [SS]
  • Sudafrica Free

    Lanciati i primi tre nanosatelliti per controllo spazio...

    SUDAFRICA – Tre nanosatelliti sviluppati presso l'African Center for Space Innovation della Cape Peninsula University of Technology (CPUT) di Città del Capo sono stati lanciati nello spazio da Cap Canaveral, negli Stati Uniti. I satelliti, i primi della nuova serie chiamata MDASat, rileveranno, identificheranno e monitoreranno le navi quasi in tempo reale, supportando la protezione dello spazio marittimo sudafricano. Saranno complessivamente nove i MDASat impegnati in questo progetto di raccolta di informazioni che il governo intende poi condividere con gli altri Paesi costieri della regione. Il ministro per l’Istruzione, la Scienza e l’Innovazione, Blade Nzimande, ha precisato che il suo dicastero ha investito 27 milioni di rand (1,76 milioni di dollari) in tre anni nello sviluppo della costellazione. “Il lancio di MDASat-1 rappresenta una pietra miliare importante per il Sudafrica, segnando il primo lancio di una costellazione di satelliti sviluppata interamente nel continente africano. Questo rafforzerà ulteriormente la posizione del Sudafrica come leader africano nello sviluppo di piccoli satelliti. Inoltre, aiuterà il Paese a conquistare una quota preziosa di un mercato di nicchia nella catena del valore globale dei satelliti in rapida crescita", ha rimarcato il ministro. [SS]
  • Mozambico Free

    Necessari fondi per risolvere il problema delle...

    MOZAMBICO - L'amministrazione comunale di Matola, capoluogo della provincia di Maputo, sta lavorando per mobilitare circa 70 milioni di dollari per risolvere il problema delle cicliche inondazioni che causano incalcolabili danni umani e materiali alle infrastrutture cittadine.

    A dirlo è stato l'assessore alle Infrastrutture di Matola, Firmino Guambe, illustrando un piano di emergenza per le inondazioni e l'erosione del suolo causate dalle intense piogge che si sono registrate nelle ultime settimane nel sud del Mozambico.

    “Per risolvere definitivamente il problema dell'igiene ambientale nel comune, abbiamo condotto uno studio, che ha indicato che abbiamo bisogno di circa 70 milioni di dollari - ha affermato l'assessore Guambe -. Tale importo sarà utilizzato per la costruzione di canali di scolo, il recupero di bacini e il ripristino dei normali corsi d'acqua”.

    Secondo le informazioni rese note da Guambe, questo importo è ben al di là della capacità finanziaria del comune, quindi sono in corso approcci con partner nazionali e stranieri. [MV]