R.D. Congo

Nord-Kivu : firmati accordi di Kampala, segnali di tensione ai confini

R.D. CONGO – Si sono conclusi ieri con la firma di due dichiarazioni distinte i negoziati di Kampala, iniziati nel novembre 2012 tra il governo congolese e la ribellione del Movimento 23 marzo (M23).

(250 parole) - 3,90 Euro

Leggi tutto l'articolo

Bloccato
Acquista questo articolo
Singolo articolo

Acquista un singolo articolo per visualizzarne il contenuto

3,90 Euro

Abbonamento Canale

L’abbonamento a un Canale dà diritto a ricevere informazioni quotidiane su un'area geografica o un paese.

da 190 Euro

Abbonamento Area Tematica

L’abbonamento per canale tematico è pensato per chi ha interessi specifici determinati dalla propria attività e non strettamente legati a una precisa area geografica

da 350 Euro

Ultimi articoli della sezione Africa Centrale

  • R. CentrafricanaR.D. Congo Free

    Fondi AfDB per progetto di interconnessione regionale

    REP CENTRAFRICANA / REP DEM CONGO - La Banca africana di sviluppo (AfDB) ha concesso un finanziamento a fondo perduto del valore di 3,52 milioni di dollari al governo di Bangui per aiutare il Paese a completare la prima fase del progetto di interconnessione elettrica con la Repubblica Democratica del Congo.

    A segnalarlo sono i media specializzati, dai quali si apprende che i fondi contribuiranno alla riabilitazione della centrale idroelettrica di Boali, che ha una capacità di generazione di 10 MW, e all'aggiornamento dello studio di fattibilità del progetto di elettrificazione dalla centrale idroelettrica di nove località nella Repubblica Democratica del Congo.

    Nella sua progettazione iniziale, il progetto si concentra sull'interconnessione delle reti elettriche della Repubblica Centrafricana e di quella congolese permettendo di rafforzare la cooperazione economica regionale attraverso il miglioramento delle forniture di energia elettrica. [MV]

  • R. Centrafricana Free

    Presidenziali, respinta candidatura di Bozizé

    CENTRAFRICA - La Corte costituzionale del Centrafrica ha bocciato la candidatura alle presidenziali dell’ex capo di Stato François Bozizé. La Corte ha preso la sua decisione citando l’articolo 103 della Costituzione che prevede tra i criteri di eleggibilità la buona moralità del candidato.  La Corte ha infatti sottolineato come contro Bozizé sia stato spiccato un mandato d’arresto internazionale che risale al 2014 e siano in vigore sanzioni del Consiglio di sicurezza dell’Onu decise nel mese di luglio di quest’anno.  Le decisioni della Corte sono state annunciate nel corso di una seduta tenutasi sotto la vigilanza del contingente internazionale dislocato a Bangui. Su 22 candidature presentate per il voto che si terrà il prossimo 27 dicembre cinque sono state respinte. Tra le candidature accettate ci sono quelle del capo di Stato uscente Faustin Archange Touadéra, di Annicet Georges Doléguélé, Martin Ziguélé, Abdou Karim Meckassoua. [MS]
  • R.D. Congo Free

    Troppa violenza a Fizi, Msf costretta a ritirarsi

    RD CONGO – Medici senza frontiere (Msf) annuncia la «difficile decisione» di porre fine alle attività di sostegno alle strutture sanitarie nel territorio di Fizi, nella provincia del Sud-Kivu, a causa di diversi episodi di violenza subiti dal personale negli ultimi mesi.   In un comunicato, l’organizzazione precisa che già dallo scorso luglio la maggioranza dello staff è dovuta ritirarsi dalle località della provincia nord-orientale dove lavora, per timore di ulteriori violenze. Una decisione  «molto triste», come l’ha definita Ellen van der Velden, responsabile delle operazioni, ma resa necessaria da un contesto di violenza in aumento, da parte di gruppi criminali e gruppi armati contro civili e contro organizzazioni umanitarie nazionali e internazionali.   A Kimbi, dove Msf ha lavorato nove anni per il supporto all’assistenza sanitaria, tutte le attività saranno lasciate alla responsabilità ministero della Sanità, che si dovrà far carico anche della maggior parte delle attività a Baraka, dove Msf è stata presente per ben 17 anni. L’organizzazione rimarrà presente solo per un minimo di assistenza ai pazienti affetti da Hiv e tubercolosi, per i prossimi sei mesi. Msf, che lancia un appello a proteggere i civili e a rispettare l’accesso al personale umanitario, rimarrà presente con una squadra ridotta a Bukavu, per una collaborazione con le autorità e con il personale sanitario locale. Continuerà l’assistenza in altre aree del Sud-Kivu e nelle altre 20 province congolese in cui è presente l’organizzazione. [CC]
  • R.D. Congo Free

    Operativa entro fine anno fusione tra Equity Bank e...

    REP DEM CONGO - Le due assemblee generali di Equity Bank e di Banque Commerciale du Congo (Bcdc) hanno approvato la fusione tra le due banche che diventerà effettiva entro la fine dell’anno: lo ha annunciato martedì al capo di Stato della Repubblica Democratica del Congo, Félix Tshisekedi, che lo riceveva nella residenza presidenziale il direttore generale di Equity Group Holdings Plc, James Mwange. “Questa nuova banca Equity-Bcdc disporrà di un capitale totale di 200 milioni di dollari con un totale degli attivi di 2,5 milioni di dollari e un capacità di prestito per le imprese fino a 50 milioni di dollari”, ha aggiunto il direttore generale della compagnia finanziaria con sede in Kenya alla fine del colloquio con il presidente per informarlo dei dettagli dell’imminente fusione. Con circa il 30% delle quote del mercato interno, la nuova banca svolgerà un ruolo di rilievo nell’economia nazionale, sapendo rispondere adeguatamente ai bisogno delle grandi imprese. “La banca sarà in grado di finanziare progetti agricoli e di accompagnare le Piccole e Medie Imprese, facilitando il commercio transfrontaliero in Africa Orientale e Centrale”, ha ancora detto Mwange, mentre si prevede la creazione di 1000 nuovi posti di lavoro nell’ambito della fusione tra le due banche per i prossimi tre a cinque anni. Equity Bank opera in Kenya, Rwanda, Uganda, Sud-Sudan, Tanzania, Congo e ha allestito un ufficio di rappresentanza commerciale in Etiopia. Il colloquio del direttore generale di Equity Group Holdings Plc con il presidente congolese si è svolto all’indomani della consegna al gruppo finanziario di due premi durante l’African Banker Awards 2020: il premio della Migliore Banca Regionale in Africa Orientale e il premio, per il secondo anno consecutivo, della Banca Africana Socialmente Responsabile dell’Anno. [CN]
  • R.D. Congo Free

    Cercasi partner per centrale idroelettrica sul fiume...

    RD CONGO – Il ministero congolese per l’elettricità e gli impianti idraulici sta selezionando un partner in gado di concepire, finanziare, costruire, avviare e gestire una centrale idroelettrica nella provincia di Lualaba (ex Katanga), nel sudovest del Paese. Il governo congolese invita gli investitori a partecipare a una gara d’appalto in due tappe. La prima, l’appello a manifestazione d’interesse, scade il 15 dicembre alle 23:59. L’impianto dovrà essere in grado di produrre da 100 a 150 megawatt, sul sito di Nzilo 2, sul fiume Lualaba. Il contratto di concessione che proporrà il ministero prevede sia la produzione che il trasporto d’elettricità. Per maggiori informazioni, rivolgersi alla Cellule de Gestion des Projets et des Marchés Publics du Ministère des Ressources hydrauliques et Électricité « CGPMP », 239 avenue de la Justice (di fronte alla DGDP) Gombe, Kinshasa  - +243 998268140/ +243 9999 58 438  cgpmp_erh@yahoo.fr  [CC]
  • R. Centrafricana Free

    Prestito dal Fondo saudita per le infrastrutture

    REP CENTRAFRICANA - Il governo centrafricano ha ottenuto dal Fondo saudita per lo sviluppo un prestito destinato alla costruzione e alla ristrutturazione di infrastrutture. In concreto, i fondi  - circa 10 milioni di euro - finanzieranno il rifacimento della strada dal PK0 all’aeroporto di Bangui M’poko, lavori sulla pista d’atterraggio, la costruzione di un ospedale per 250 letti nella capitale e lavori di ammodernamento presso l’unica università del Paese e quello della Sodeca, la società di fornitura idrica. La nota relativa al progetto dei lavori non precisa l’ammontare del prestito del fondo saudita, che è già un partner affermato in Repubblica centrafricana. L’esecuzione dei lavori che riguardano la strada per l’aeroporto e i lavori nello scalo sono stati affidati alla China Civil Engineering Construction Corporation e alla China Railways, sotto la supervisione di un’azienda locale, chiama Le Crayon. [CC]