Senegal

Telefonia mobile, aperta gara per licenze 4G

SENEGAL – L’Autorità di regolamentazione delle telecomunicazioni e delle poste (Artp) del Senegal ha annunciato di aver cominciato ad accettare le candidature per la gara d’apalto che si concluderà con l’attribuzione di tre licenze per la telefonia mobile in 4G.

(277 parole) - 3,90 Euro

Leggi tutto l'articolo

Bloccato
Acquista questo articolo
Singolo articolo

Acquista un singolo articolo per visualizzarne il contenuto

3,90 Euro

Abbonamento Canale

L’abbonamento a un Canale dà diritto a ricevere informazioni quotidiane su un'area geografica o un paese.

da 190 Euro

Abbonamento Area Tematica

L’abbonamento per canale tematico è pensato per chi ha interessi specifici determinati dalla propria attività e non strettamente legati a una precisa area geografica

da 350 Euro

Ultimi articoli della sezione Africa Occidentale

  • Ghana Free

    Prove di ripartenza: allentato il lockdown

    GHANA - Il presidente del Ghana Nana Akufo-Addo ha annunciato alcune misure per allentare le restrizioni agli incontri pubblici. Secondo le nuove direttive, le funzioni religiose e le preghiere musulmane possono aver luogo con cento fedeli alla volta e durare massimo un’ora. Le scuole, invece, saranno riaperte solo per gli studenti dell’ultimo anno. Saranno inoltre ammessi convegni, matrimoni, sepolture, sport senza contatto e attività politiche con un numero limitato di cento partecipanti. Ma festival, eventi sportivi, night club, proiezioni cinematografiche e manifestazioni politiche rimangono vietati. Devono inoltre essere applicate le regole di distanziamento sociale e le mascherine saranno obbligatorie. Le direttive entreranno in vigore da venerdì prossimo. In un discorso televisivo, il presidente Akufo-Addo ha affermato che la decisione di allentare le restrizioni su determinati incontri pubblici è basata sul loro profilo di rischio, sull’impatto sociale ed economico e sulla capacità del Paese di rispondere a un grave focolaio. Il Ghana ha registrato poco più di 8070 casi di coronavirus, tra cui si contano 36 vittime. [Africa Rivista]
  • Nigeria Free

    Stanziati fondi per fase 1 Presidential Power...

    NIGERIA - Il presidente Muhammadu Buhari ha approvato lo stanziamento di fondi per iniziare la prima parte della Fase 1 della Siemens Presidential Power Initiative (Ppi). Secondo una dichiarazione della Presidenza il finanziamento sarà destinato a dare il via ai flussi di lavoro di pre-ingegneria e di finanziamento del progetto. Buhari ha chiesto a Siemens AG di essere la sola responsabile della nomina dei suoi partner di ingegneria, approvvigionamento e costruzione (Epc) per il progetto, senza il coinvolgimento di intermediari. L’iniziativa del Ppi risale al 31 agosto 2018, quando la cancelliera Angela Merkel visitò la Nigeria incontrando Buhari, insieme all’amministratore delegato di Siemens. In quell’occasione Nigeria e Germania decisero di esplorare la cooperazione in alcune aree, tra cui il comparto energetico. Il Ppi ha l’obiettivo di modernizzare e aumentare la capacità della rete elettrica nazionale da circa 5.000 MW attuali a 25000 MW, in tre fasi. [MS]
  • Ghana Free

    Verso avvio progetto 88 ospedali distrettuali

    GHANA - La costruzione di 88 ospedali distrettuali in tutto il Paese come parte degli sforzi del governo per migliorare l’accesso alle cure sanitarie dovrebbe iniziare nei prossimi due mesi. Ad affermarlo è stato il vicepresidente ghanese Mahamudu Bawumia. Il vicepresidente ha descritto il progetto come il più grande investimento mai realizzato nel settore sanitario negli ultimi 50 anni e risponde a un annuncio fatto nei mesi scorsi dal capo di Stato Nana Addo Dankwa AKufo-Addo. Akufo-Addo aveva infatti sostenuto che obiettivo della sua amministrazione era quello di garantire che ogni distretto del Ghana avesse a disposizione una struttura ospedaliera.  Accanto a questo sforzo infrastrutturale, il governo sta lavorando anche per aumentare il numero di risorse umane specializzate da dedicare al settore sanitario. [MS]
  • Burkina Faso Free

    Nuovi attacchi nel fine-settimana

    BURKINA FASO - Sono almeno 50 le persone, per la maggior parte civili, rimaste uccise in tre distinti attacchi verificatisi nel fine-settimana scorso in Burkina Faso.

    A segnalarlo è stata Africa Rivista, da cui si apprende che l’’episodio più cruento si è registrato sabato 30 maggio, con l’uccisione di 25 persone nell’attacco a un mercato di bestiame nel villaggio di Kompiembiga, nell’Est del Paese.

    Secondo il comunicato del governatore della regione, il colonnello Saidou Sanou, non meglio precisati “terroristi” hanno fatto incursione verso le ore 13, uccidendo i presenti, perlopiù commercianti e clienti.

    Lo stesso giorno, un convoglio umanitario, sulla via del ritorno da una consegna di viveri per gli sfollati di Foubé,  è caduto in un’imboscata nei pressi di Foubé, nel centro-nord. Il bilancio provvisorio è di almeno 10 morti, tra cui civili e agenti delle forze di sicurezza.

    Altre 15 persone sono morte nell’assalto a un convoglio di commercianti sull’asse Ingané-Sollé, a una quarantina di chilometri a nord da Titao, capoluogo della provincia del Loroum.

    Non è ben chiaro se si tratti di attacchi di matrice islamista, come quelli che hanno iniziato a colpire il ‘Paese degli uomini integri’ a partire dal 2015, nel più vasto contesto della guerra che questi terroristi stanno conducendo nel Sahel. [CC]

  • Niger Free

    Approvata nuova legge sulle intercettazioni,...

    NIGER - Il parlamento di Niamey ha approvato venerdì un disegno di legge che autorizza l'intercettazione di alcune comunicazioni elettroniche nel paese, includendo le email.

    Lo riferiscono fonti locali e internazionali, precisando che la misura - altamente contestata dall'opposizione, dalla società civile e dalle organizzazioni internazionali per i diritti umani -  è stata approvata da una sessione caratterizzata  dall’assenza di legislatori dell’opposizione.

    La nuova legge, secondo il ministro della giustizia nigerino Marou Amadou, "mira solo a rintracciare i nigeriani o gli stranieri che intendono minacciare la sicurezza dello stato e l'unità nazionale, la difesa nazionale e l'integrità territoriale, prevenendo e combattendo il terrorismo e la criminalità organizzata transnazionale ".

    Punisce anche "tutti coloro che minano la prevenzione di qualsiasi forma di interferenza straniera, quelli che sono in collegamento con il nemico, così come quelli che si opporranno alla salvaguardia degli interessi economici e scientifici del Niger", ha chiarito.

    In una conferenza stampa organizzata venerdì, l'opposizione parlamentare nigerina ha qualificato questa legge come "liberticida", aggiungendo che "l'intercettazione della corrispondenza dei cittadini, anche autorizzata dalla legge, deve essere un'eccezione, e soprattutto motivata da pesanti presunzioni su un individuo. Questa proposta di legge, intesa come sistematica, intende renderla la regola ".

  • Liberia Free

    Al via studio su costi effettivi energia

    LIBERIA - La Commissione regolatoria dell’elettricità in Liberia (LERC) ha cominciato uno studio per verificare i costi effettivi dell’energia in modo da determinare tariffe appropriate al settore.

    A darne notizia sono i media locali, dai quali si apprende che lo studio sarà realizzato grazie al sostegno finanziario dell’agenzia governativa Millennium Challenge Account-Liberia (MCA-L), che si occupa di gestire i fondi concessi dall’ente statunitense per lo sviluppo internazionale Millennium Challenge Corporation (MCC).

    Secondo quel che viene reso noto, lo studio sarà portato avanti dalla società di consulenza e ingegneria statunitense Tetra Tech, che dovrà fornire i suoi risultati finali entro la fine del mese di novembre.

    Tra gli obiettivi dello studio, la necessità di analizzare la struttura e le prestazioni del settore energetico in Liberia, la disponibilità della popolazione a pagare determinate fasce di tariffe elettriche, l’approfondimento sui costi economici delle forniture elettriche e un modello di tariffario che rifletta i costi effettivi. [MV]