Mozambico

Annunciati importanti investimenti in ferrovie

MOZAMBICO – Importanti investimenti nei prossimi tre anni per rinnovare e modernizzare la propria rete sono stati annunciati dalla aziende che gestisce porti  e ferrovie in Mozambico, laPortos e Caminhos-de-Ferro de Moçambique (CFM).

(194 parole) - 3,90 Euro

Leggi tutto l'articolo

Bloccato
Acquista questo articolo
Singolo articolo

Acquista un singolo articolo per visualizzarne il contenuto

3,90 Euro

Abbonamento Canale

L’abbonamento a un Canale dà diritto a ricevere informazioni quotidiane su un'area geografica o un paese.

da 190 Euro

Abbonamento Area Tematica

L’abbonamento per canale tematico è pensato per chi ha interessi specifici determinati dalla propria attività e non strettamente legati a una precisa area geografica

da 350 Euro

Ultimi articoli della sezione Africa Australe

  • Malawi Free

    Verso creazione Banca commerciale a capitale pubblico

    MALAWI - Il Malawi sta lavorando per lo stabilimento di una Banca commerciale a capitale pubblico. A darne notizia è stato il ministro delle Finanze, Goodall Gondwe secondo cui entro fine novembre sarà lo stesso capo dello Stato Peter Mutharika a pronunciarsi in merito. Scopo della banca sarà quello di favorire l’accesso al credito anche da parte delle fasce meno agiate della popolazione. In Malawi, come in molti altri Paesi africani, l’accesso al credito resta uno degli scogli più significativi su cui si infrangono le politiche di sviluppo economico. Con larga parte della popolazione dipendente da attività informali o para-formali, le tradizionali forme di prestito hanno poco spazio. Questo sta favorendo approcci diversi e più creativi grazie anche all’impiego delle nuove tecnologie legate all’uso dei telefonini. [MS]
  • Angola Free

    Inviata di Theresa May, UK ha 750 milioni di sterline...

    ANGOLA – Il Regno Unito ha un budget da 750 milioni di sterline da investire in progetti in Angola : lo ha affermato l’inviata del Primo ministro britannico specializzata nel commercio, Lindsay Northover, durante una visita ufficiale a Luanda appena conclusa. A conclusione di un incontro con il ministro delle Finanze Archer Mangueira ha firmato ac cordi che coinvolgono la Standard Chartered Bank per un importo di 384,3 milioni di euro, da destinare alla costruzione di due ospedali, l’istituto ematologico pediatrico di Luanda, la prima fase dell’ospedale generale pediatrico di Luanda e l’ospedale generale della provincia di Cabinda. Gli altri protagonisti dell’accordo sono lo Stato angolano, la società ASCC UK Limited (con sede a Dudai), e l’agenzia d’assicurazione del credito per le esportazioni del Regno Unito (UKEF). L’impegno citato dall’inviata britannica comprende alcuni progetti già in fase di realizzazione, come la costruzione e il mantenimento delle centrali elettriche di Viana e di Gabela. Per questa 9a visita in Angola in tre anni, Lindsay Northover era accompagnata da una delegazione di esponenti dell’UKEF e di diverse aziende private, tra cui la Rolls Royce, la KCA Deutag, la Aggreko, la HSBC, la Standard Chartered, la IQA/Elecnor, la Incatema Consulting e la ASGC UK. [CC]
  • Namibia Free

    FMI prevede recessione per economia namibiana nel 2018

    NAMIBIA - Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) prevede che il Prodotto Interno Lordo (PIL) della Namibia si contrarrà nel 2018, stimando, invece, che la ripresa di crescita avverrà solo a partire dal 2019 grazie al sostegno di una forte produzione mineraria e un rimbalzo nelle attività di costruzione. Lo riferisce il FMI in una nota diffusa al termine della visita di una squadra di valutazione nel paese dell’Africa Australe. Nel documento si precisa che l'economia della Namibia è prevista in calo dello 0,2% quest'anno (un dato peggiorativo rispetto alle precedenti previsioni che davano per il 2018 un +1% di crescita) a causa di una debole performance nei settori manifatturiero ed edilizio. Già nel 2017, l’economia Namibia (produttore di diamanti e uranio) è diminuita dello 0,9%. Secondo il capo della squadra del FMI, Geremia Palomba, la crescita economica in Namibia riprenderà gradualmente. "Dopo anni di crescita robusta l'economia è entrata in una fase di recessione, ma lo staff del FMI prevede che l'economia si riprenderà gradualmente", ha detto Palomba in un comunicato, precisando che la crescita si rafforzerà intorno al 3 percento, pur senza specificare un periodo di tempo specifico.
  • Angola Free

    Petrolio: Total annuncia produzione da nuovi pozzi off...

    ANGOLA - Il gruppo petrolifero francese Total ha annunciato l’avvio di nuovi pozzi petroliferi in Angola. Lo riferisce la stessa società in una nota nella quale si precisa di voler trivellare 13 pozzi nel blocco 17, nell'offshore dell'Angola, per mantenere la produzione di 400.000 barili al giorno di greggio fino al 2023 nel secondo paese produttore di greggio in Africa. In una dichiarazione, la società ha detto che i pozzi, che collegheranno i campi marginali alle piattaforme galleggianti già esistenti, saranno divisi tra due progetti. CLOV 2 comporterà la perforazione di sette pozzi aggiuntivi per produrre 40.000 barili di petrolio al giorno. Il primo petrolio prodotto è previsto per il 2020. Dalia 3 vedrà perforati sei nuovi pozzi, producendo 30.000 barili al giorno, mentre il petrolio arriverà a partire dal 2021. I progetti, insieme all’avvio del pozzo Zinia 2, annunciato in precedenza, consentiranno a Total di mantenere la produzione dal blocco 17 di oltre 400.000 barili al giorno.
  • Angola Free

    Petrolio, inaugurata piattaforma offshore Kaombo Sud

    ANGOLA – Una nuova piattaforma galleggiante per l’estrazione di petrolio nell’offshore angolano è stata inaugurata nel fine settimana. Si tratta di Kaombo Sud, “sorella” di Koambo Nord, nel più grande progetto in acque profonde sviluppato di recente in Angola, a 260 chilometri dalla costa di Luanda. Dal nuovo impianto si prevede di estrarre 115.000 barili al giorno, la stessa capacità del’impianto adiacente, con obiettivo di raggiungere il 15% della produzione nazionale attuale. Ben 59 pozzi lavoreranno a pieno regime per far risalire il greggio da 2000 metri di profondità. Gli investitori puntano su una ripresa del corso del petrolio, il cui crollo è costato caro all’economia angolana negli ultimi quattro anni.
  • Zambia Free

    Res4Africa si presenta in Zambia a fine novembre

    ZAMBIA - Avrà luogo a Lusaka il 27 e 28 novembre prossimi il programma di lancio delle attività in Zambia di Res4Africa, associazione che riunisce aziende, fornitori di tecnologie, mondo accademico e società di consulenza impegnate nella cooperazione energetica e nella promozione dello sviluppo delle rinnovabili nella regione in Africa. Il lancio delle attività di Res4Africa in Zambia è concepito come una conferenza nel corso della quale contribuire a costruire il dialogo tra settore pubblico e privato, nonché promuovere la scalabilità dei progetti legati alle rinnovabili. Sarà inoltre evidenziato il ruolo di iniziative come per esempio i programmi Scaling Solar e GetFit per la riduzione dei rischi finanziari e la promozione di aste competitive per la realizzazione di impianti di generazione, nonché saranno organizzati seminari tecnici sulle micro-grid e sull’integrazione nella rete nazionale delle fonti di energia rinnovabile non programmabili. Per maggiori informazioni sul programma è possibile consultare la pagina dedicata sul sito di Res4Africa.