Camerun

Al via il Cameroon Business Forum di Douala

CAMERUN – E’ cominciata ieri a Douala la 10° edizione del Cameroon Business Forum, un appuntamento d’affari che riunisce esponenti del settore pubblico, del governo, del settore privato e della finanza.

(146 parole) - 3,90 Euro

Leggi tutto l'articolo

Bloccato
Acquista questo articolo
Singolo articolo

Acquista un singolo articolo per visualizzarne il contenuto

3,90 Euro

Abbonamento Canale

L’abbonamento a un Canale dà diritto a ricevere informazioni quotidiane su un'area geografica o un paese.

da 190 Euro

Abbonamento Area Tematica

L’abbonamento per canale tematico è pensato per chi ha interessi specifici determinati dalla propria attività e non strettamente legati a una precisa area geografica

da 350 Euro

Ultimi articoli della sezione Africa Centrale

  • R.D. Congo Free

    Oppositore Katumbi assolto nel processo per spoliazione...

    RD CONGO – La Corte di cassazione ha annullato la condanna pronunciata contro Moise Katumbi dal tribunale di pace di Kamalongo-Lumumbashi nell’ambito di un processo per spoliazione di bene immobiliare appartenente ad un cittadino greco, Emmanual Stupis.   L’ex governatore della ricca provincia del Katanga, passato nell’opposizione, era stato condannato a tre anni di carcere, proprio nel periodo della preparazione alle elezioni presidenziali, alle quali Katumbi voleva candidarsi. Questa condanna, oltre ad un altro processo per presunto coinvolgimento di mercenari, avevano ostacolato Katumbi nella marcia elettorale.   Il verdetto della Corte di cassazione è visto come una grande vittoria per i difensori dell’uomo d’affari e politico. Per i simpatizzanti e per l’entourage di Katumbi, il ribaltamento della sentenza è la prova che le accuse mosse contro il leader erano politicamente motivate.     Secondo alcune fonti di stampa, la magistrata che aveva emesso la condanna presso il tribunale di Lumumbashi, Chantal Ramazani Wazuri, firmò la condanna sotto minaccia e sotto la pressione dell’entourage del presidente Joseph Kabila. La giudice, da allora, è fuggita dalla Repubblica democratica del Congo.     Katumbi vive in esilio dal 2016, principalmente in Belgio. Aveva lasciato il Congo per motivi di salute in un primo momento, ma le vicende processuali hanno tenuto Katumbi lontano dal territorio nazionale per evitare la detenzione. [CC]
  • R. Centrafricana Free

    Centrale solare nei pressi di Bangui, con finanziamento...

    R CENTRAFRICANA – La realizzazione di una centrale solare nei pressi della capitale centrafricana, Bangui, è oggetto di un prestito della Banca Mondiale del valore di 45 milioni di dollari.

    Il finanziamento a Bangui è stato deciso dal Consiglio ella Banca Mondiale insieme ad altri finanziamenti per facilitare lo sviluppo della rete elettrica in vari Paesi dell’Africa sub-sahariana.

    L’avvio del progetto in Repubblica Centrafricana è previsto per agosto 2019 e prevede la realizzazione di un impianto da 25 megawatt, un progetto che a sua volta fa parte del Piano di ricovero e di consolidamento della pace promosso dal governo.

    « Continueremo, con l’appoggio dei nostri partner, ad investire in massa nelle infrastrutture energetiche, molto importanti per il nostro sviluppo » ha affermato il presidente Faustin Archange Touadera.  

    Attualmente, secondo stime della Banca Mondiale, il tasso d’elettrificazione del Centrafrica è di solo il 15%. La capacità installata sul territorio nazionale è di appena 30 megawatt.

    Sono in corso lavori d’espansione della centrale idroelettrica di Boali2, che passerà a 20 megawatt, e la costruzione di una centrale termica da 10 megawatt con un fondo saudita. [CC]

  • R.D. Congo Free

    Incontro Tshisekedi-Kabila per la scelta del primo...

    RD CONGO - La scelta di un primo ministro, che a quattro mesi dalle elezioni presidenziali non è ancora avvenuta, è stata al centro di un incontro, ieri, tra il presidente Félix Tshisekedi e il suo predecessore Joseph Kabila, la cui coalizione politica domina le istituzioni congolesi tranne la Presidenza. Dell’incontro, avvenuto presso la Città dell’Unione Africana dove ha sede l’ufficio di Tshisekedi, non sono stati rivelati i contenuti ufficiali. Fonti vicine ai protagonisti sostengono che la maggior parte della riunione è stata dedicata alla questione del primo ministro e del governo. Se ha perso le presidenziali, lo schieramento di Kabila ha vinto alla Camera dei deputati, al Senato, alle Assemblee provinciali e ai governorati, nonostante accuse di brogli. Della ricerca di un equilibrio tra le forze politiche avrebbero anche discusso il presidente e il suo predecessore. [CC]
  • R.D. Congo Free

    Attacco nell’est rivendicato da Isis

    RD CONGO - Lo Stato islamico, più noto con l’acronimo Isis, ha rivendicato per la prima volta un attacco avvenuto nell’Est della Repubblica democratica del Congo. L’attacco, costato la vita a otto soldati congolesi, era stato attribuito in un primo tempo a un gruppo armato ugandese, le Forze alleate democratiche (Allied Democratic Forces). Nella rivendicazione circolata su Internet, il Congo viene definito ‘Central Africa Province of the Caliphate’. Sulla vicenda restano molti interrogativi e non ci sono fonti certe che aiutino a verificare la veridicità della rivendicazione. Dovesse essere confermato, si tratterebbe del primo attacco targato Isis in Congo. L’attacco è avvenuto in un’area al confine con l’Uganda già segnata da varie emergenze, non ultima un’epidemia di Ebola che le autorità sanitarie stanno facendo fatica a contenere.
  • Camerun Free

    Inaugurata prima struttura per la stampa 3D

    CAMERUN - E’ stata inaugurata a Yaoundé un impianto per la stampa professionale in 3D che si presenta come il primo nel suo genere nel continente africano.

    A renderlo noto è stato il ministero degli Affari esteri di Tel Aviv, specificando che la struttura è stata realizzata in seguito a una collaborazione tra la società israeliana SELA Educational Initiatives e la Scuola di ingegneria del Politecnico nazionale del Camerun.

    Secondo quel che viene reso noto, la nuova struttura è dotata dei più moderni software per la progettazione in 3D e include 23 macchine avanzate per la stampa di materiali in tre dimensioni.

    All’inaugurazione della struttura era presente il ministro camerunese dell’Istruzione, Jacques Fame Ndongo, che ha espresso la speranza che il Camerun si affermi come una ‘Silicon Valley d’Africa’. [MV]

  • Repubblica Congo Free

    In corso a Brazzaville il Salone Osiane sulle ICT

    REP CONGO  - I protagonisti delle tecnologie dell’informazione e delle comunicazioni sono riuniti da ieri a Brazzaville per la III edizione del Salone internazionale Osiane, che annuncia circa 7mila partecipanti e si presenta come uno dei maggiori eventi dedicato alle Ict della regione.   “Siamo riuniti per cercare soluzioni concrete ai bisogni quotidiani dei nostri concittadini, delle nostre aziende e delle nostre pubbliche istituzioni” ha detto il primo ministro congolese Clement Mouamba all’inaugurazione del Salone.   Le Ict al servizio delle sviluppo economico, dell’inclusione finanziaria, la cyber-sicurezza, la protezione dei dati personali, sono alcuni temi che saranno approfonditi dagli esperti durante le tre giornate di Salone che si concluderà domani.   Sono presenti alcuni ministri africani, esponenti delle istituzioni finanziarie, aziende informatiche e di telecomunicazioni, per questa fiera che si sta svolgendo presso il Palazzo dei Congressi della capitale congolese.   Osiane è organizzato dall’associazione Pratik di  Luc Missidimbazi, esperto e consigliere del Primo ministro, nonché direttore dell’Agenzia incaricata della gestione dei nomi dei domini internet. [CC]