Rwanda

Sempre più turisti statunitensi attirati dal Rwanda

RWANDA – E’ aumentato del 114% in un anno il numero di turisti statunitensi recatisi in Rwanda: il dato è stato reso noto da Virtuoso, una rete internazionale di agenzie di viaggi.

(145 parole) - 3,90 Euro

Leggi tutto l'articolo

Bloccato
Acquista questo articolo
Singolo articolo

Acquista un singolo articolo per visualizzarne il contenuto

3,90 Euro

Abbonamento Canale

L’abbonamento a un Canale dà diritto a ricevere informazioni quotidiane su un'area geografica o un paese.

da 190 Euro

Abbonamento Area Tematica

L’abbonamento per canale tematico è pensato per chi ha interessi specifici determinati dalla propria attività e non strettamente legati a una precisa area geografica

da 350 Euro

Ultimi articoli della sezione Africa Orientale

  • Etiopia Free

    A gruppo saudita incarico per impianto fotovoltaico

    ETIOPIA - Sarà il gruppo saudita ACWA Power la prima azienda privata a realizzare un impianto fotovoltaico in Etiopia sulla base di un partenariato pubblico-privato (PPP).

    A segnalarlo sono i media locali, dando conto dell’assegnazione ad ACWA Power dell’incarico per sviluppare gli impianti di Gad nella regione dei Somali e di Dicheto nella regione di Afar per un valore complessivo pari a 300 milioni di dollari.

    Nei due siti dovranno essere sviluppati progetti fotovoltaici per una capacità di generazione pari in tutto a 250 megawatt.

    L’assegnazione rientra nell’ambito di una gara internazionale alla quale si erano pre-qualificate 12 aziende.

    In base alle informazioni messe a disposizione dal ministero delle Finanze etiope, ACWA Power ha offerto una tariffa di 2,5260 centesimi di dollaro statunitense per chilowattora.

    Critiche all’assegnazione ad ACWA Power sono tuttavia giunte dagli altri partecipanti alla gara - tra cui figura anche l’italiana Enel Green Power - perché la procedura era stata avviata inizialmente grazie al sostegno della Società finanziaria internazionale (IFC) del gruppo della Banca mondiale attraverso il programma Scaling Solar che garantiva termini finanziari certi per la realizzazione del progetto. A sole due settimane dall’assegnazione delle gara, però, l’IFC si è ritirata in seguito alla decisione della Banca nazionale d’Etiopia di non offrire più la convertibilità delle garanzie finanziarie costringendo le aziende partecipanti a individuare in un lasso di tempo considerato troppo breve nuovi termini per le proprie offerte. [MV]

  • Somalia Free

    Imboscata contro Amisom, attacchi e contrattacchi con...

    SOMALIA – Diversi soldati burundesi – 12 secondo una fonte militare, 14 secondo i ribelli shebab  - sono stati uccisi sabato 14 settembre in un’imboscata tesa ad un convoglio dell’Amisom, la missione dell’Unione africana in Somalia.   Avvenuto sulla strada che il convoglio percorreva da Jowhar a Mogadiscio, un tratto lungo 90 km, l’attacco è attribuito alla milizia islamista tuttora attiva, dal 2006.   Dall’altra parte, anche le forze armate somale affermano di aver ucciso 10 miliziani shebab nella regione del Lower Shabelle dopo attacchi registrati in 4 distretti. Un di questi attacchi era stato contro una base a  Qoryooley. In questa occasione il contrattacco delle forze di sicurezza avrebbe avuto la meglio sugli shebab.   La missione dell'UA in Somalia, Amisom, esiste dal 2007 con l’obiettivo di garantire la sicurezza. [CC]
  • Somalia Free

    Un aeroporto civile al posto della base militare...

    SOMALIA - Il presidente della regione semi-autonoma del Somaliland, Muse Bihi Abdi, ha reso noto che gli Emirati Arabi Uniti non hanno più intenzione di costruire un aeroporto militare nella regione settentrionale della Somalia e che la struttura attualmente in costruzione sarà trasformata in un aeroporto civile.

    A darne notizia sono i media internazionali, ricordando che era stato lo stesso governo del Somaliland ad annunciare lo scorso anno che gli Emirati Arabi Uniti avrebbero realizzato una propria base militare nella regione.

    Secondo i termini dell’accordo, gli Emirati Arabi Uniti sarebbero dovuti essere presenti nella regione per 30 anni.

    “L’aeroporto di Berbera è stato costruito dagli Emirati Arabi Uniti e progettato per essere una base militare, ma diventerà un aeroporto pubblico per i civili”, ha dichiarato Muse Bihi Abdi.

    La decisione, secondo i commentatori, potrebbe essere legata alle crescenti tensioni con l'Iran e le critiche occidentali per la guerra in corso in Yemen. [MV]

  • EritreaSudan Free

    Presidente eritreo a Khartoum per rafforzare relazioni

    SUDAN / ERITREA - Una presa di contatto ma anche discussioni per migliorare le relazioni bilaterali e affrontare questioni di comune sicurezza: questi i punti dell’incontro tra il primo ministro sudanese Abdallah Hamdok e il presidente dell’Eritrea Isaias Afwerki. I due si sono incontrati questo fine settimana a Khartoum nell’ambito di una visita di due giorni del capo di Stato eritreo.  Afwerki ha incontrato anche il capo del Consiglio sovrano, Abdel Fattah al-Burhan e diversi ministri del neonato esecutivo sudanese. Burhan, da capo dell’allora consiglio militare, si era recato in Eritrea lo scorso 14 giugno; in quell’occasione era stata concordata la riapertura del confine - per un anno e mezzo chiuso dall’ex presidente Omar Hassan al-Bashir - ed erano state prese misure per facilitare i movimenti di persone.  La visita del presidente Afwerki è secondo diversi osservatori degna di nota anche per la sua assenza lo scorso mese alla firma dell’accordo politico tra militari ed opposizione. Un’assenza che si era fatta notare. [MS]
  • Somalia Free

    Una commissione per riaprire le strade di Mogadiscio

    SOMALIA - Il sindaco di Mogadiscio, Omar Mohamud Mohamed Filish, ha creato una commissione incaricata di verificare lo stato delle arterie stradali della capitale somala e di rendere agibili quegli assi che saranno ritenuti indispensabili per migliorare il sistema dei trasporti della città. La commissione, formata da sette membri, sarà guidata dal vice governatore di Banadir, la regione in cui ricade Mogadiscio e di cui è governatore lo stesso sindaco. Il vice governatore, Mohamed Abdullahi Mohamed Tulah, sarà assistito dal capo della polizia e da quello dei servizi di intelligence della regione di Banadir. In passato le autorità locali di Mogadiscio avevano chiuso diverse strade per motivi di sicurezza; nonostante la situazione sia ancora certamente non stabilizzata, le autorità locali pensano adesso sia arrivato il momento di portare avanti i progressi fatti registrati in vari settori. [MS]
  • Etiopia Free

    Incidente aereo Ethiopian Airlines, finalmente...

    ETIOPIA - Sono state finalmente identificate tutte le vittime del terribile incidente aereo che lo scorso marzo ha coinvolto il volo Addis Abeba Nairobi della compagnia di bandiera etiopica Ethiopian Airlines.

    Lo riferisce la stampa internazionale, precisando che l’Incident Response Team (IRT) dell'Interpol ha annunciato il completamento con successo delle procedure di identificazione di tutte le vittime del mortale incidente della Ethiopian Airlines che ha ucciso tutte le 157 persone a bordo .

    "L'Interpol Incident Response Team schierato in seguito allo schianto dell'aereo della Ethiopian Airlines a marzo ha completato il suo compito, aiutando a identificare con successo tutte le vittime del disastro mortale", ha rivelato l'agenzia con sede in Francia in una nota rilasciata venerdì.

    L'aereo Ethiopian Airlines si è schiantato poco dopo il decollo da Addis Abeba, capitale dell'Etiopia il 10 marzo, uccidendo tutti i 157 passeggeri e membri dell'equipaggio.

    L'Interpol, che ha aiutato con sforzi per identificare tutte le vittime del tragico incidente aereo su richiesta delle autorità etiopi, aveva inviato la sua squadra dell'IRT due giorni dopo l'incidente.

    L'incidente aereo di Ethiopian Airlines del 10 marzo è stato il secondo incidente di questo tipo in circa cinque mesi che ha coinvolto il modello Boeing MAX 8, il cui uso da allora è stato sospeso da molti paesi.