Sudan

L’economia subisce la crisi, Fmi prevede ulteriore contrazione del Pil

SUDAN  – L’anno difficile trascorso dal Sudan in ambito politico, sociale e di sicurezza si riflette sul andamento dell’economia: secondo le previsioni del Fondo monetario internazionale (Fmi), ci si deve aspettare per il 2019 ad una contrazione del Pil del -2,6%, ancora più forte che nel 2018.

(187 parole) - 3,90 Euro

Leggi tutto l'articolo

Bloccato
Acquista questo articolo
Singolo articolo

Acquista un singolo articolo per visualizzarne il contenuto

3,90 Euro

Abbonamento Canale

L’abbonamento a un Canale dà diritto a ricevere informazioni quotidiane su un'area geografica o un paese.

da 190 Euro

Abbonamento Area Tematica

L’abbonamento per canale tematico è pensato per chi ha interessi specifici determinati dalla propria attività e non strettamente legati a una precisa area geografica

da 350 Euro

Ultimi articoli della sezione Africa Orientale

  • Eritrea Free

    Intesa con Dp World per gestione servizi portuali

    ERITREA - L’Eritrea (in particolare le autorità della regione del Mar Rosso) ha sottoscritto un contratto con gli emiratini di Dp World Ltd allo scopo di potenziare i suoi porti. Secondo alcuni osservatori, il contratto è conseguenza diretta del clima di pace che si respira in seguito all’intesa firmata tra Eritrea ed Etiopia e che sta portando a un aumento dei traffici commerciali nei porti eritrei.  Per anni in una condizione di parziale isolamento, l’Eritrea sta normalizzando le relazioni con tutti in vicini, e non solo con l’Etiopia.  “DP World ha facilitato la sostituzione di attrezzature importanti ed ha ricevuto richieste da parte delle autorità portuali eritree per mantenere le operazioni e soddisfare l’aumento della domanda di servizi portuali” hanno riferito fonti eritree sentite dall’agenzia di stampa Bloomberg.  La società con sede a Dubai è molto presente nel Corno d’Africa benché abbia subito la nazionalizzazione delle sue attività a Gibuti nel 2018. Gibuti resta la principale porta d’ingresso commerciale dell’Etiopia, ma il ritorno in attività dei porti eritrei potrebbe mettere in discussione questo ‘quasi’ monopolio. [MS]
  • Burundi Free

    Leader dell’opposizione Agathon Rwasa candidato alle...

    BURUNDI  - E’ candidato alle elezioni presidenziali del 20 maggio Agathon Rwasa, presidente del partito d’opposizione Cnl ed ex capo della ribellione hutu delle Forze nazionali di liberazione (Fnl). La più nota figura della dissidenza burundese sarà quindi rivale del generale Evariste Ndayishimiye, desinato candidato alle elezioni presidenziali per il partito di governo CNDD-FDD, per sostituire il presidente uscente, un altro ex capo ribelle, Pierre Nkurunziza, al potere da 15 anni. Il 56enne Rwasa, firmatario di un accordo di pace con il governo, era fuggito dopo le elezioni del 2010 contestate dall’opposizione e seguite da un periodo di violenze e di uccisioni a carattere politico. Governo e opposizione, tra cui il movimento di Rwasa, si erano attribuiti a vicenda la responsabilità delle violenze. Dopo tre anni d’esilio era tornato in patria e dopo divisioni interne al Fnl, prese la guida di una coalizione, Amizero y’ abarundi, la speranza del Burundi, diventata seconda forza politica dopo le elezioni contestate del 2015. A seguito della nuova Costituzione del 2018, Rwasa ha dovuto creare un nuovo partito, il Consiglio nazionale per la libertà (Cnl), che, senza sorprese, lo ha scelto ieri come candidato alla Presidenza della Repubblica. Il Cnl denuncia ostacoli da parte del Cndd-Fdd, ben deciso a conservare il potere. Secondo il partito d’opposizione, 490 sostenitori sono attualmente detenuti in prigione, una decina sono stati assassinati e altri torturati. Denunce di violenze politiche e violazioni dei diritti umani sono riportate anche da organizzazioni di difesa dei diritti. [CC]
  • Sudan Free

    Via libera a sorvolo spazio aereo per i voli israeliani

    SUDAN - Il primo ministro Benjamin Netanyahu ha dichiarato che, per la prima volta, un aereo commerciale israeliano ha sorvolato lo spazio aereo del Sudan.

    A riportarlo con ampia evidenza sono i media israeliani, ricordando che il sorvolo ha avuto luogo a sole due settimane di distanza dall’incontro a Kampala in Uganda tra lo stesso Netanyahu e il capo del governo di transizione del Sudan, il generale Abdel-Fattah Burhan, in un passo importante verso il miglioramento delle relazioni tra Tel Aviv e Khartoum.

    Secondo i media specializzati, l’aereo che ha sorvolato lo spazio aereo sudanese era un jet privato proveniente da Kinshasa in Repubblica democratica del Congo e diretto a Tel Aviv: l’apertura del nuovo corridoio aereo avrebbe ridotto il tempo di volo sulla rotta di tre ore.

    La distensione delle relazioni tra Israele e Sudan è ritenuta fondamentale, secondo i commentatori e gli analisti internazionali, per favorire la rimozione in tempi brevi di Khartoum dalla lista nera di Paesi considerati dagli Stati Uniti “sponsor del terrorismo”. [MV]

  • Etiopia Free

    Resa nota data per le elezioni parlamentari

    ETIOPIA - La Commissione elettorale nazionale ha reso noto che le elezioni parlamentari in Etiopia si svolgeranno il prossimo 29 agosto.

    A segnalarlo sono i media locali, ricordando che il mese scorso la Commissione aveva proposto il 16 agosto come data provvisoria per lo svolgimento del voto, dopo che le elezioni erano state rinviate per motivi di sicurezza. Non sono stati forniti dettagli sul perché del nuovo rinvio.

    Le elezioni saranno le prime dall’entrata in carica del premier Abiy Ahmed, avvenuta nell'aprile 2018. Da allora il premier – che ad ottobre vinto il premio Nobel per la pace per il suo ruolo nell’accordo di pace con l’Eritrea – ha avviato un programma di riforme politiche ed economiche, che hanno però al tempo stesso scatenato anche divisioni etniche sopite da lungo tempo alimentando violenze diffuse che hanno provocato la morte di centinaia di persone.

    Nel Paese si svolgono elezioni regolari dal 1991, ma queste dovrebbero essere le prime a cui è prevista anche la libera partecipazione di partiti dell’opposizione. Le ultime elezioni parlamentari in Etiopia si sono svolte il 24 maggio 2015. [MV]

  • Rwanda Free

    Partenariato con università europee, c'è anche Parma

    RWANDA - La delegazione dell’Unione Europea in Rwanda ha annunciato che ospiterà rappresentanti dell’Università di Parma (Italia), dell’Università di scienze applicate di Fachhochschule (Germania) e dell’Università di Liegi (Belgio) come parte della sua agenda di partenariati con istituzioni di alta formazione in Rwanda.  Il progetto sarà attuato in collaborazione con INES Ruhengeri, la Scuola Politecnica IPRC di Musanze, UTAB e altre università in Belgio per un periodo di tre anni.  Secondo i promotori, l’iniziativa aiuterà i laureati delle istituzioni superiori in Rwanda ad avviare le loro attività e consentirà un miglioramento del curriculum e una formazione approfondita per gli insegnanti. Nel tentativo di promuovere la tecnologia, il progetto introdurrà anche forme di apprendimento online.  Sarà inoltre avviato un programma di scambio di insegnanti che consentirà agli studenti di acquisire conoscenze da diversi docenti di università europee. Il progetto è stato sponsorizzato da Erasmus+, il programma dell’Unione Europea per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport. [MS]
  • Kenya Free

    Annunciato un parco agro-industriale nella contea di...

    KENYA - Il governo del Kenya ha annunciato la costruzione di un parco agroindustriale nella contea di Uasin Gishu. Il progetto sarà sviluppato nell’ambito del programma Alliance for Sustainable Urban Development in Africa (Dasuda) e coprirà una superficie di 45 acri situata a Moi’s Bridge Township. A occuparsi dell’implementazione sarà AgroHub in collaborazione con investitori olandesi e l’amministrazione della contea di Uasin-Gishu. “Questo parco situato lungo il confine tra le contee di Kakamega, Uasin Gishu, Elgeyo-Marakwet e Trans Nzoia si rivolge agli investitori attivi nelle filiere di avocado, patate, prodotti freschi, prodotti lattiero-caseari e cereali. Anche le aziende produttrici di sementi, i produttori di alimenti per animali e altre aziende del settore come i commercianti di North Rift, Western, Nyanza e le contee limitrofe sono un obiettivo”, ha affermato Tim Chesire, uno degli sviluppatori del progetto. Chesire ha anche affermato che il parco sarà simile al progetto della zona economica speciale di 2 milioni di dollari di Pearl River lanciato nel 2017 ad Ainabkoi, nella contea di Uasin-Gishu. Pearl River dovrebbe essere completato nei prossimi 18 mesi e si trova su un appezzamento di terreno di 700 acri, vicino all’aeroporto internazionale di Eldoret. [MS]