R.D. Congo

Tshisekedi ottiene promesse di sostegno da Parigi

RD CONGO – In visita ufficiale in Francia, il presidente congolese Felix Tshisekedi ha ottenuto dal presidente Emmanuel Macron promesse di sostegno nei  « progetti di grandi ambizioni » lanciati dal neo capo di Stato.

(188 parole) - 3,90 Euro

Leggi tutto l'articolo

Bloccato
Acquista questo articolo
Singolo articolo

Acquista un singolo articolo per visualizzarne il contenuto

3,90 Euro

Abbonamento Canale

L’abbonamento a un Canale dà diritto a ricevere informazioni quotidiane su un'area geografica o un paese.

da 190 Euro

Abbonamento Area Tematica

L’abbonamento per canale tematico è pensato per chi ha interessi specifici determinati dalla propria attività e non strettamente legati a una precisa area geografica

da 350 Euro

Ultimi articoli della sezione Africa Centrale

  • Gabon Free

    Nomina “famigliare” alla Presidenza nel mezzo di un...

    GABON – Il presidente della Repubblica Ali Bongo Ondimba ha nominato suo figlio Nourredine Bongo Valentin “coordinatore generale degli affari presidenziali”, un incarico creato ad hoc per assistere il capo dello Stato nella gestione corrente.   Diversi organi di stampa interpretano la notizia come una porta aperta verso la successione padre-figlio alla Presidenza, allorché Bongo, sebbene attivo, è stato colpito qualche mese fa da un ictus cerebrale che aveva sollevato molti dubbi sulle sue capacità a governare il Paese.   La novità interviene inoltre in un contesto di fluttuazione ai vertici istituzionali. Il 1° dicembre scorso è stato annunciato un rimpasto parziale di governo guidato da Julien Nkoghe Bekale, il quinto in meno di un anno.   Il figlio del presidente entra ufficialmente negli uffici della Presidenza allorché l’ex direttore di gabinetto della stessa, l’influente Brice Laccruche Alihanga, da poco destituito per assumere un effimero incarico ministeriale, è stato arrestato per sospetti di corruzione e appropriazione indebita. Da quando Bongo era stato colpito dall’ictus, l’ex banchiere franco gabonese 39enne aveva acquistato una posizione sempre più importante, che non piaceva ad un certo entourage.     A finire nel mirino di quella che viene definita una vasta operazione anticorruzione in corso a livello nazionale sono anche lex ministro del Petrolio, Noel Mboumba, e l’ex ministro dell’Energia, Tony Ondo Mba. Inedita, l’operazione riguarda alti funzionati e membri stretti della sfera presidenziale. [CC]
  • Repubblica Congo Free

    Sostegno USA per la conservazione della natura e la...

    REP CONGO – Arriva dagli Stati Uniti un aiuto finanziario del valore di 25 milioni di dollari a sostegno delle politiche per la conservazione della natura, la green economy, la gestione sostenibile delle risorse forestali, nell’ambito del Piano nazionale di sviluppo 2018-2022. Un accordo che  sancisce il partenariato è stato firmato a Brazzaville nei giorni scorsi, dalla ministra della Pianificazione, della Statistica e dell’Integrazione regionale, Ingrid Olga Gislaine Ebouka-Bakakas, e dall’ambasciatore statunitense, Todd Haskell. “Questo accordo è un segno supplementare della volontà e della determinazione del mio governo a rafforzare la nostra cooperazione bilaterale. Permetterà di contribuire alla realizzazione degli obiettivi fissati nel Piano nazionale di sviluppo attraverso i due pilastri principali: la diversificazione dell’economia e la valorizzazione del capitale umano” ha detto l’ambasciatore degli Stati Uniti. Gli Stati Uniti hanno già investito 125 milioni di dollari negli ultimi 5 anni in Congo-Brazzaville a sostegno della gestione sostenibile delle risorse naturali. Le aree protette del Congo hanno anche sovvenzioni dall’Unione Europea e dalle Nazioni Unite. [CC]
  • R. Centrafricana Free

    Quattro unità di gruppi elettrogeni per Bangui

    CENTRAFRICA - Clarke Energy  ha annunciato la fornitura di quattro unità di gruppi elettrogeni diesel Kohler-SDMO KD3500-F a Tragedel, società con sede in Tunisia, per alimentare la rete elettrica della Repubblica Centrafricana. Questo progetto, riferisce una nota della stessa Clarke Energy, “rappresenta un'importante pietra miliare per il nostro gruppo in quanto sarà il primo riferimento nella Repubblica Centrafricana e nella più grande centrale diesel esistente in Africa”.  Il progetto aggiungerà 10 MW alla rete elettrica della capitale del Paese, migliorando quindi le condizioni di vita di una  popolazione costretta a subire diverse ore di blackout su base giornaliera.  Le nuove unità,m secondo le informazioni fornite dalla Clarke, offriranno anche la flessibilità necessaria per implementare una pesante manutenzione di revisione su un impianto idroelettrico obsoleto esistente. [MS]
  • R.D. Congo Free

    Fondi europei per contrastare epidemia ebola e...

    REP DEM CONGO - La Commissione Europea ha stanziato 50 milioni di euro per sostenere le attività di contrasto all’epidemia di ebola e promuovere azioni per migliorare la sicurezza alimentare in Repubblica democratica del Congo.

    A renderlo noto è stata la stessa Commissione Europea, sottolineando che i fondi contribuiranno ad affrontare i bisogni più urgenti della popolazione congolese fornendo supporto continuo alle autorità locali.

    “L'epidemia di Ebola nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo sta notevolmente peggiorando, insieme alla crisi della sicurezza alimentare - ha detto la Commissaria UE ai Partenariati internazionali, Jutta Urpilainen - I fondi stanziati aumenteranno l'accesso alle cure sanitarie, miglioreranno lo stato nutrizionale delle famiglie, in particolare dei bambini, e l'accesso all'acqua pulita”.

    In base a quel che viene reso noto, la maggior parte dei fondi (40 milioni) saranno destinati a consentire l'accesso a cure sanitarie gratuite e di qualità per i residenti nelle aree colpite dall’epidemia di ebola. I restanti 10 milioni di euro saranno invece destinati a far fronte alla crisi della sicurezza alimentare. [MV]

  • Africa Centrale Free

    Interconnessione reti fibra ottica tra Gabon e Camerun,...

    A CENTRALE  - Il Gabon e il Camerun, due Paesi limitrofi, hanno firmato a Libreville un memorandum d’intesa per l’interconnessione delle proprie reti telecom e digitali in fibra ottica a banda larga, nell’ambito del più vasto progetto Central Africa Backbone (CAB). Grazie all’interconnessione diretta si eviterà l’uso di cavi sottomarini internazionali, grazie all’uso di una rete in fibra ottica lunga 411 km in Gabon, e alla sua connessione con la dorsale CAB1 (Camerun, Repubblica Centrafricana e Ciad). Si prevedono riduzioni di costi di connettività. Per preparare la connessione fisica, il Memorandum d’intesa prevede l’elaborazione del quadro legale di cooperazione e la creazione di un comitato di monitoraggio. Alla firma dell’intesa, da parte del ministro della Comunicazione e dell’economia digitale gabonese, Rigobert Ikambouayat Ndeka, e della ministra delle Poste e delle Telecomunicazioni del Camerun, Minette Libom Li Likeng, hanno assistito gli istituti di credito garanti del progetto, la Banca Mondiale, la Banca africana per lo sviluppo, e l’Unione internazionale delle telecomunicazioni. [CC]
  • Gabon Free

    Sostegno UE per la formazione di giovani

    GABON – Circa 14.000 giovani gabonesi in situazione economica precaria potranno usufruire di un progetto di formazione ed inserimento professionale sostenuto da fondi europei.   I documenti relativi all’accordo di sostegno al progetto “Verso l’autonomizzazione dei giovani in Gabon” sono stati firmati in questi giorni a Libreville dal ministro dell’Economia, delle Finanze e delle solidarietà nazionali, Roger Owono Mba, e dal capo delegazione UE in Gabon Rosario Bento Pais.     Il progetto, triennale, prevede la fornitura di materiale, la gestione di una rete di incubatori settoriali, e la formazione di giovani tra i 16 e 35 anni. Secondo l’ambasciatore dell’UE, i beneficiari potranno imparare a cogliere meglio le opportunità di lavoro nelle proprie città, a diventare più autonomi dal punto di vista economico, a saper rispondere meglio alle domande delle aziende, o a svilupare le proprie competenze.     L’iniziativa rientra nell’ambito dell’11° Fondo europeo per lo sviluppo. [CC]