Malawi

Fondi europei per riabilitazione principale arteria stradale nazionale

MALAWI – La Banca europea degli investimenti (BEI) e l’Unione Europea hanno firmato un accordo di finanziamento con il governo di Lilongwe per la riabilitazione di un tratto della strada M1, la principale arteria nazionale del Malawi.

(143 parole) - 3,90 Euro

Leggi tutto l'articolo

Bloccato
Acquista questo articolo
Singolo articolo

Acquista un singolo articolo per visualizzarne il contenuto

3,90 Euro

Abbonamento Canale

L’abbonamento a un Canale dà diritto a ricevere informazioni quotidiane su un'area geografica o un paese.

da 190 Euro

Abbonamento Area Tematica

L’abbonamento per canale tematico è pensato per chi ha interessi specifici determinati dalla propria attività e non strettamente legati a una precisa area geografica

da 350 Euro

Ultimi articoli della sezione Africa Australe

  • Sudafrica Free

    Moody's rivede al ribasso tasso crescita economia

    SUDAFRICA - L’agenzia di rating Moody’s ha ridotto le previsioni di crescita del 2020 per il Sudafrica allo 0,7%. In una precedente previsione risalente allo scorso settembre, la stima di crescita era stata fissata all’1,5%. La decisione dell’agenzia di rating è legata a un’economia che rimane bloccata al ribasso a causa della scarsa domanda del settore privato interno.  Secondo una nota della stessa Moody’s a pesare è il perdurante stato di incertezza sulle forniture di energia elettrica con continui blackout che stanno avendo ripercussioni sul settore produttivo del Paese.  Moody's resta l’ultima delle principali agenzie internazionali a mantenere un rating investment grade sul sovrano benché sia prevista una revisione di tale valutazione a marzo. [MS]
  • Zimbabwe Free

    Rinnovate sanzioni europee contro la Zimbabwe Defence...

    ZIMBABWE - L’Unione Europea ha deciso di rinnovare le sanzioni contro lo Zimbabwe relativamente alla Zimbabwe Defence Industries.  In una dichiarazione rilasciata ieri, l’Ue ha riferito quanto segue: “Tenendo conto della situazione nello Zimbabwe, compreso il presunto ruolo delle forze armate e di sicurezza ancora oggetto di indagine nelle violazioni dei diritti umani, il Consiglio ha convenuto di rinnovare l’embargo sulle armi e congelare le attività relativamente a una società, la Zimbabwe Defence Industries, per un anno fino al 20 febbraio 2021”. Nella stessa nota si aggiunge che sono invece sospese le misure restrittive esistenti nei confronti di quattro persone e che l’embargo sulle armi e il congelamento dei beni della società in questione non incidono sull’economia dello Zimbabwe, sugli investimenti diretti esteri o sul commercio. La Zimbabwe Defence Industries Ltd è una società statale attiva nella produzione di armi e che si occupa principalmente di munizioni sportive e militari. [MS]
  • Botswana Free

    Allo studio piano per investimenti a Francistown

    BOTSWANA - L’associazione imprenditoriale Business Botswana sta lavorando con il governo di Gaborone per un piano d’investimenti volto a promuovere gli investimenti nella regione di Francistown, nel nord del Paese.

    A segnalarlo sono i media locali, dai quali si apprende che il piano prevede di attirare investimenti per un valore pari a circa 420 milioni di euro al fine di favorire la creazione di 10.000 nuovi posti di lavoro.

    In base alle informazioni a disposizione, il piano sarà sviluppato in collaborazione con Autorità per le zone economiche speciali (SEZA) e il Centro per gli investimenti e il commercio del Botswana (BITC).

    Tra i settori ritenuti strategici per lo sviluppo della regione di Francistown figurano l’agricoltura, la logistica, l’industria mineraria, il manifatturiero, il settore immobiliare e turistico. [MV]

  • AfricaAngola Free

    Capo della diplomazia statunitense a Luanda, seconda...

    AFRICA – Il capo della diplomazia statunitense Michael Pompeo è giunto la notte scorsa in Angola, seconda tappa di un tour in Africa che lo ha già portato in Senegal e che lo condurrà in seguito in Etiopia. E’ previsto per stamani alle 10.00 un incontro con il presidente della Repubblica Joao Lourenço al Palazzo presidenziale a Cidade Alta, seguito da un colloquio con il suo omologo, Manuel Domingos Augusto, e successivamente da incontri con imprenditori. Vige tra gli Stati Uniti e l’Angola un accordo di partenariato strategico, firmato nel 2010. Dal punto di vista commerciale, l’Angola esporta verso gli USA principalmente petrolio, derivati e diamanti, mentre dagli Stati Uniti sono importati beni alimentari, attrezzature per l’industria petrolifera e altri macchinari. La visita in Africa del Segretario di Stato statunitense giunge in un momento in cui il governo di Washington ha imposto nuove restrizioni per l’ottenimento di visti a quattro nuovi Paesi, portando il numero totale a 6. La considerazione del presidente Donald Trump nei confronti dell'Africa ha più volte suscitato critiche e sgomento, e da qualche settimana, il governo sta anche valutando  di ridurre la presenza militare nel Sahel, allorché l'insicurezza nella regione è drasticamente aumentata. Da Dakar, la capitale senegalese dove ha soggiornato nel fine-settimana, Pompeo ha lasciato la questione aperta, limitandosi a dire che gli USA “faranno quel che bisogna fare” in Africa,  senza chiarire se ci sarà effettivamente una riduzione di truppe. Considerato come modello di democrazia e di stabilità, il Senegal era stato scelto per iniziare questo tour, volto soprattutto a rafforzare le relazioni economiche e a contrastare la dominazione della Cina. “E’ allettante scegliere denaro facile, da interlocutori come la Cina. Ma ci sono alternative migliori” ha detto il capo della diplomazia in conferenza stampa, invitando a scegliere partnership con aziende americane, dotate di “valori migliori e di migliore qualità”. [CC]
  • Sudafrica Free

    Previsti investimenti nel settore ferroviario

    SUDAFRICA - Circa 90 milioni di euro per ammodernare la rete ferroviaria in Sudafrica: sono gli investimenti annunciati dal presidente Cyril Ramaphosa a favore dell’Agenzia ferroviaria passeggeri del Sudafrica (PRASA).

    Nel suo discorso sullo Stato della Nazione, tenuto la settimana scorsa al Parlamento di Città del Capo, il presidente sudafricano ha sottolineato l’importanza dei trasporti ferroviari, elencando i lavori già in corso per ammodernare la linea, tra cui la riabilitazione della linea centrale nella Provincia del Capo Occidentale e della linea tra Mabopane e Pretoria.

    “I lavori previsti sulle altre linee includono la riabilitazione delle stazioni, l’installazione di nuovi sistemi di segnalamento e l’aggiornamento delle sottostazioni elettriche per evitare sovraccarichi”, ha aggiunto Ramaphosa. [MV]

  • Sudafrica Free

    Azienda italiana realizza impianto eolico in Sudafrica

    SUDAFRICA - La società lombarda specializzata nella fornitura di soluzioni per l’energia rinnovabile Ecolibrì ha realizzato un’istallazione eolica a Port Elizabeth in Sudafrica.

    A renderlo noto è stata la stessa società, precisando di aver completato l’installazione di cinque suoi generatori eolici da 10 kW.

    Secondo quel che viene reso noto, le turbine già installate saranno presto implementate da una mini-grid di 50 generatori più potenti con capacità da 20 kW per la produzione da 1 megawatt di energia destinata alle aziende e alle comunità locali.

    Nella nota con cui la società comunica l’avvenuta installazione, si sottolinea che i dettagli tecnici della turbina - dal sistema di frenata e avvio che si regola in base all’intensità del vento, al pochissimo impatto ambientale dato dal suo design poco invasivo, fino all’ultimo software di realtà aumentata utilizzato dal dipartimento tecnico dell’azienda che consente di gestire tutto l’impianto e di monitorarlo anche in remoto senza doversi recare di persona nel luogo in cui sono installati gli impianti - fanno di Ecolibrì un’azienda di riferimento per un mercato sempre più in espansione, e che grazie alla sua tecnologia innovativa volge con impegno e costanza uno sguardo verso il futuro.