Guinea

Intesa con Londra per nuova ferrovia

GUINEA – Il governo di Conakry ha firmato un accordo con il Regno Unito per realizzare una nuova linea ferroviaria, denominata ‘Nuovo Corridoio Centrale’, tra la prefettura di Mamou e il port di Benty.

(174 parole) - 3,90 Euro

Leggi tutto l'articolo

Bloccato
Acquista questo articolo
Singolo articolo

Acquista un singolo articolo per visualizzarne il contenuto

3,90 Euro

Abbonamento Canale

L’abbonamento a un Canale dà diritto a ricevere informazioni quotidiane su un'area geografica o un paese.

da 190 Euro

Abbonamento Area Tematica

L’abbonamento per canale tematico è pensato per chi ha interessi specifici determinati dalla propria attività e non strettamente legati a una precisa area geografica

da 350 Euro

Ultimi articoli della sezione Africa Occidentale

  • Nigeria Free

    Banca Mondiale approva sei progetti per sviluppo Paese

    NIGERIA - La Banca Mondiale ha approvato sei progetti a sostegno delle priorità di sviluppo della Nigeria. I progetti approvati riguardano il miglioramento dei processi di vaccinazione dei bambini, la creazione di un ambiente imprenditoriale più forte per il settore privato, l’espansione dell’economia digitale per promuovere la creazione di posti di lavoro e aumentare la capacità del settore pubblico e privato in materia di governance e salvaguardie sociali e ambientali . “La Nigeria è al centro della missione del Gruppo della Banca Mondiale per affrontare la povertà estrema. La Banca Mondiale sta sollecitando con attenzione il sostegno a progetti di grande impatto mentre il Paese lavora per combattere la corruzione e sollevare 100 milioni di persone dalla povertà”, ha affermato David Malpass, Presidente del Gruppo della Banca Mondiale. "Questi progetti si concentrano esclusivamente sulla fornitura di servizi migliori per i nigeriani: garantire che i bambini siano vaccinati e dormano sotto le zanzariere, costruendo strade migliori soprattutto nelle zone rurali e fornendo ai cittadini più poveri della Nigeria un'identificazione unica che renderà le reti e i servizi di sicurezza sociale più efficaci ", ha affermato a sua volta Shubham Chaudhuri, direttore nazionale della Banca Mondiale per la Nigeria. Il programma di sostegno approvato nell'anno fiscale 2020 comprende i seguenti progetti: Immunization Plus & Malaria Progress by Accelerating Coverage and Transforming Services; Nigeria Rural Access and Agricultural Marketing Project; Nigeria Digital Identification for Development Project; Ogun State Economic Transformation Project; Innovation Development and Effectiveness in the Acquisition of Skills Project; Sustainable Procurement, Environmental and Social Standards Enhancement Project.
  • Guinea Free

    Firma per la ristrutturazione dell'aeroporto di Conakry

    GUINEA – L’aeroporto internazionale di Conakry-Gbessia sarà più grande e più moderno, grazie al piano di espansione e di ristrutturazione entrato nel vivo con la firma di un accordo con il gruppo francese Adp (già Aéroports de Paris) e con la piattaforma finanziaria Africa50. Il progetto, presentato pubblicamente in occasione della firma della concessione il 17 febbraio, prevede la costruzione e la gestione di un nuovo terminal passeggeri, di una nuova aerostazione per il trasporto merci, di una nuova zona parcheggio, e la riabilitazione ed estensione delle piste di decollo e atterraggio. Adp, Africa50 e il governo di Guinea sono entrati in partnership nella società appositamente creata, la Société de gestion de l’aéroport de Gbessia (Sogeac), incaricata del progetto. La prima fase, che prevede una spesa di 120 milioni di euro, dovrebbe cominciare quest’anno. A progetto concluso, l’aeroporto dovrebbe aver raddoppiato la sua attuale capacità e poter accogliere un milione di passeggeri all’anno. [CC]
  • Costa Avorio Free

    Aumenta apporto del turismo a prodotto interno lordo

    COSTA D’AVORIO - Il contributo del turismo alla formazione del prodotto interno lordo ivoriano è cresciuto nel 2019 a una quota del 7,3%, rispetto al 6,25% dell’anno precedente.

    E’ quel che mostrano le stime provvisorie diffuse dal ministero del Turismo ivoriano in occasione della conferenza stampa di presentazione del Forum sugli investimenti nel turismo in Africa, promosso dall’Organizzazione mondiale del turismo (UNWTO), che si terrà ad Abidjan dal 20 al 22 febbraio.

    Secondo i dati resi noti, nel 2019 sono stati in tutto 4,2 milioni i turisti internazionali giunti in Costa d’Avorio: un numero in crescita rispetto ai tre milioni registrati nell’anno precedente.

    Obiettivo delle autorità ivoriane è incrementare la quota del turismo nella formazione del prodotto interno lordo nazionale all’8% entro il 2025. [MV]

  • Nigeria Free

    FMI taglia stime di crescita

    NIGERIA - Il Fondo monetario internazionale (FMI) le proprie stime sulla crescita dell’economia nigeriana alla luce delle preoccupazioni per l’epidemia di coronavirus in corso in Cina e del calo dei prezzi del petrolio sui mercati internazionali.

    A segnalarlo sono i principali media economici internazionali, precisando che il FMI ha ridotto le proprie stime sulla crescita del prodotto interno lordo per l’anno in corso dal 2,5% all’attuale 2%.

    Secondo gli ultimi dati messi a disposizione dalla Banca centrale nigeriana (NCB), nel terzo trimestre del 2019 l’economia nigeriana è cresciuta del 2,28% dopo che la produzione interna di petrolio greggio è salita al suo massimo negli ultimi tre anni.

    Il Fondo monetario, rendendo note le proprie stime aggiornate, ha sottolineato che la crescita dell’economia nigeriana è in ripresa dopo anni di recessione, ma che al tempo stesso l'inflazione è in aumento e che questo fattore, insieme agli shock esterni, rischia di indebolire le riserve valutarie nazionale a causa del deterioramento delle condizioni commerciali e dei deflussi di capitali.

    L’ultimo dato ufficiale sul tasso d’inflazione reso noto dall’Ufficio statistico nazionale è pari al 12,13% a gennaio, il più alto in quasi due anni e il quinto consecutivo in aumento. [MV]

  • MauritaniaSenegal Free

    Macky Sall a Nouakchott, si rafforza la cooperazione...

    SENEGAL / MAURITANIA – Con l’intento di “rafforzare l’asse di cooperazione Dakar-Nouakchott”, i presidenti Macky Sall e Mohamed Ould Cheikh El-Ghazouani hanno patrocinato la firma di diversi accordi bilaterali. La cerimonia ufficiale si è tenuta ieri presso il Palazzo presidenziale della capitale mauritana, dov’era in visita ufficiale il capo di Stato senegalese. Come riferito dall’agenzia stampa ufficiale del Senegal Aps, un primo accordo tecnico per l’organizzazione di pattugliamenti marittimi congiunti è stato firmato dal ministro mauritano della Difesa, Hanena Ould Sidi, e dal ministro senegalese degli Esteri, Amadou Ba. Il ministro Ba ha poi firmato con il ministro delle Finanze Mohamed Lemine Ould Edhehbi una convenzione sul regime fiscale e doganale per il progetto di costruzione del ponte di Rosso, che collegherebbe i due Paesi passando sopra il fiume Senegal. Un altro accordo prevede la riduzione delle emissioni di carbonio legate allo sfruttamento delle risorse gasiere dei due Paesi. Firmato dal ministro del Petrolio e dell’Energia, di Nouakchott, Mohamed Ould Abdel-Vettah, e dal suo omologo senegalese Makhtar Cissé, è stato concluso un accordo a favore dell’uso delle energie pulite. Tra i documenti spiccano anche un addendum all’accordo di pesca fra i due Paesi, e un accordo in ambito agricolo Un altro accordo ancora lega i due Stati per lo sviluppo dei trasporti, delle tecnologie, delle poste, dell’informazione e della comunicazione. [CC]
  • Togo Free

    Nuove aziende nell'iniziativa "Cizo" per l...

    TOGO – Cresce l’iniziativa “Cizo” per l’elettrificazione rurale in Togo, con la concessione di ulteriori licenze a tre nuovi operatori: ad entrare nel mercato dell’off-grid con kit solari sono le aziende francesi Moon e Fenix, e la belga Solergie. Lanciato l’anno scorso dal governo, il progetto “Cizo” (che significa “accendere”, in lingua locale guin) mira ad aumentare in maniera significativa l’accesso all’elettricità attraverso la fornitura di sistemi individuali, alimentati con energia rinnovabile, a prezzi accessibili, a circa 2 milioni di persone entro il 2022. I primi operatori a entrare in gioco erano stati l’azienda britannica Bboxx e la Soleva, con sedi in Togo, Ghana e Stati Uniti. Con questi operatori, è in corso l’installazione di 23.000 kit solari in zone rurali, dove il tasso d’accesso all’elettricità fino ad ora non supera il 7%. Il governo appoggia l’iniziativa con sovvenzioni concesse agli utilizzatori. I pagamenti sono possibili grazie a sistemi online via telefono cellulare. Attraverso questa iniziativa, si cerca infatti di far crescere l’inclusione finanziaria delle popolazioni rurali.  [CC]