Mozambico

Si presenta nuovo ambasciatore italiano

MOZAMBICO – “Mi sto rendendo sempre più conto di quanto l’Italia sia presente in forza nel Paese: occorre sfruttare l’effetto volano della qualificata presenza italiana per migliorare ulteriormente la presenza delle nostre imprese in Mozambico” ha affermato Gianni Bardini, nuovo Ambasciatore d’Italia in Mozambico e Botswana nel corso di un virtual meeting di presentazione alle imprese di cui dà notizia COnfindustria Assafrica & Mediterraneo.

Oltre 40 le aziende collegate in rappresentanza di diversi settori tra cui agribusiness ed energia, settori di punta nel Paese.

”ll Mozambico è un paese sulla rampa di lancio ma non ha vinto ancora tutte le sue sfide” ha detto Giuseppe Mistretta, direttore generale Paesi dell’Africa Sub-sahariana del Ministero degli Affari esteri.

”Con i due Accordi firmati da Confindustria Assafrica con CTA-Confederação das Associações Económicas de Moçambique (la “Confindustria mozambicana” ndr) e con CPI-Centro di Promozione degli Investimenti del Mozambico abbiamo iniziato sin dal 2013 una collaborazione con il Mozambico che occorre oggi rafforzare” ha sottolineato Pier Luigi d’Agata, direttore generale di Confindustria Assafrica, lanciando una nuova iniziativa settoriale in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia, già in calendario per l’inizio del 2021. [Fonte: Assafrica]

© Riproduzione riservata

Ultimi articoli della sezione Africa Australe

  • Angola Free

    Deceduto Sindika Dokolo, imprenditore e marito di...

    ANGOLA - Sta avendo ampia diffusione sui media locali la notizia del decesso improvviso di Sindika Dokolo, imprenditore congolese e marito di Isabel dos Santos, figlia dell’ex presidente angolano.

    Secondo le informazioni rese note dai media che riportano la notizia, Dokolo che aveva 48 anni sarebbe deceduto a Dubai in un incidente non meglio specificato mentre faceva un’immersione subacquea.

    Nato nell'ex Zaire (l'attuale Repubblica Democratica del Congo) il 16 maggio 1972, Dokolo era figlio del banchiere Augustin Dokolo Sanu e della sua seconda moglie, la danese Hanne Taabbel.

    Ispirato da suo padre, ha creato una fondazione con il suo nome e si è affermato come uno dei maggiori collezionisti d’arte africani con l’obiettivo di promuovere festival artistici e culturali in Angola e in altri Paesi del continente. [MV]

  • Sudafrica Free

    Previsti investimenti miliardari per le infrastrutture

    SUDAFRICA - Sono complessivamente pari a 6,1 miliardi di dollari i fondi impegnati dal governo di Pretoria per finanziare lo sviluppo delle infrastrutture nei prossimi 10 anni in Sudafrica.

    A ricordarlo è stata la ministra dei Lavori pubblici e delle infrastrutture Patricia de Lille, sottolineando come il piano governativo favorirà la creazione di migliaia di posti di lavoro.

    Second quel che ha dichiarato de Lille, ulteriori 20,7 miliardi di dollari dovrebbero essere garantiti dal settore privato per finanziare altri 62 progetti di sviluppo infrastrutturale.

    Tra le opere previste, de Lille ha evidenziato la costruzione di 400 nuovi ponti nei prossimi tre anni, con priorità nelle province del Capo orientale, KwaZulu Natal e Free State.

    Tutti questi progetti contribuiranno alla creazione di circa 8000 nuovi posti di lavoro, sostenendo in questo modo la ripresa di un settore che nel primo semestre 2020 ha subito una contrazione del 14,2% a causa della pandemia civid-19 e della recessione economica. [MV]

  • Sudafrica Free

    Agricoltura, stime positive di crescita nonostante le...

    SUDAFRICA - Il settore agricolo in Sudafrica è stimato in crescita anche nella seconda parte del 2020, nonostante le difficili condizioni economiche, grazie a una serie di circostanze positive.

    E’ quel che emerge analizzando i dati dell’Istituto di statistica nazionale (StatsSA), da cui si evince che l’agricoltura è stato l’unico settore produttivo ad aver registrato alti tassi di crescita nel primo e nel secondo trimestre di quest’anno, rispettivamente del 28 e del 15,1%.

    La crescita è legata, secondo quel che viene riportato dai media che ne danno notizia, dall’aumento dei livelli delle dighe per l’irrigazione, da previsioni meteorologiche favorevoli e dall’introduzione di tecnologie innovative per far fronte all’impatto negativo dei cambiamenti climatici.

    Molto positive sono le previsioni del Servizio meteorologico sudafricano (SAWS), secondo il quale le attuali temperature della superficie del mare mostrano condizioni più fresche del normale nell'Oceano Pacifico, una condizione ritenuta indicatrice di una buone stagione delle precipitazioni estive nel Paese.

    “La stagione più fresca dovrebbe comportare meno stress da caldo, soprattutto nelle aree in cui gli agricoltori sono preoccupati per una siccità di metà estate - si legge nell’ultime previsioni diffuse dal SAWS - Tutte le indicazioni mostrano che le probabilità che si verifichino gravi periodi di siccità sono inferiori rispetto alle stagioni estive precedenti”.

    I dati relativi al riempimento delle dighe mostrano inoltre che la capacità complessiva è già ora al 65,7%, un dato anche questo positivo per il periodo.

    Anche se nel settore prevale l’ottimismo, il futuro del comparto agricolo e le sue traiettorie di crescita rimangono tuttavia fortemente dipendenti dall’incertezza politica  sui progressi della riforma agraria, sulla stabilità del mercato del lavoro e sull’accesso a fonti energetiche affidabili e convenienti. [MV]

  • Zimbabwe Free

    Allo studio riconsiderazione su colture geneticamente...

    ZIMBABWE - Il governo di Harare sta valutando la possibilità di modificare le misure che vietano la coltivazione nel Paese di sementi geneticamente modificate.

    A segnalarlo sono i media locali, precisando che la decisione è legata ai continui episodi di siccità che hanno costretto negli ultimi anni lo Zimbabwe a ricorrere all’importazione di prodotti agricoli dall’estero per far fronte al proprio fabbisogno nazionale.

    "L'impatto dei cambiamenti climatici e la dipendenza dai vecchi metodi agricoli ci impongono di rivisitare le nostre tecnologie al fine di migliorare la produzione e la produttività”, ha detto il ministro delle Finanze Mthuli Ncube aggiungendo che ciò include la necessità di adottare moderne tecnologie alternative, inclusa la coltura di tessuti cellulari e una più approfondita valutazione degli organismi geneticamente modificati. [MV]

  • Sudafrica Free

    Fondi pubblici per la South African Airways

    SUDAFRICA - Aiuti per 10,5 miliardi di rand (circa 640 milioni di dollari) sono stati stanziati dal governo sudafricano a favore della South African Airways nel tentativo di salvare la compagnia di bandiera dalla bancarotta.  La notizia è stata confermato dal ministero dell’Economia secondo cui alla cifra si è arrivati tagliando una serie di spese, in particolare riducendo i fondi per le amministrazioni locali e regionali.  I fondi sono stati concessi dopo che le banche si erano rifiutate di mettere a disposizione linee di credito per una compagnia aerea che già prima della pandemia versava in gravi condizioni.  Nello stesso tempo, si sta cercando un partner internazionale che possa entrare a bordo e contribuire al rilancio della compagnia. Una ricerca che finora non ha dato i frutti sperati. [MS]
  • Zambia Free

    Debito alle stelle (2), una mano arriva dalla Cina

    ZAMBIA - Il governo zambiano ha riferito di aver ottenuto una dilazione dei pagamenti dovuti alla China Development Bank. L’istituto di credito statale cinese ha accettato di differire gli interessi dovuti il ​​25 ottobre di sei mesi e di riprogrammare il capitale dovuto entro la stessa data per tutta la durata della struttura del debito, ha fatto sapere il ministero delle Finanze dello Zambia.  La nazione dell’Africa australe ha tempo ora fino al 13 novembre per convincere i detentori dei suoi 3 miliardi di dollari in Eurobond ad accettare una sospensione di sei mesi dei pagamenti degli interessi. Sebbene il ministero delle Finanze non abbia fornito dettagli sull’entità del prestito della China Development Bank né sull’ammontare degli interessi differiti, lo Zambia doveva almeno 391 milioni di dollari fino allo scorso anno, secondo il rapporto economico annuale 2019 del ministero. [MS]