R. Centrafricana

Sempre più strette le relazioni militari con Mosca, sicurezza o altri fini?

R. CENTRAFRICANA – Una ventina di veicoli militari sono stati offerti dalla Russia alla Repubblica Centrafricana, che ha celebrato l’avvenimento con una parata e manifesti di elogio per l’aiuto di Mosca.

(325 parole) - 3,90 Euro

Leggi tutto l'articolo

Bloccato
Acquista questo articolo
Singolo articolo

Acquista un singolo articolo per visualizzarne il contenuto

3,90 Euro

Abbonamento Canale

L’abbonamento a un Canale dà diritto a ricevere informazioni quotidiane su un'area geografica o un paese.

da 190 Euro

Abbonamento Area Tematica

L’abbonamento per canale tematico è pensato per chi ha interessi specifici determinati dalla propria attività e non strettamente legati a una precisa area geografica

da 350 Euro

Ultimi articoli della sezione Africa Centrale

  • R.D. Congo Free

    Operativa entro fine anno fusione tra Equity Bank e...

    REP DEM CONGO - Le due assemblee generali di Equity Bank e di Banque Commerciale du Congo (Bcdc) hanno approvato la fusione tra le due banche che diventerà effettiva entro la fine dell’anno: lo ha annunciato martedì al capo di Stato della Repubblica Democratica del Congo, Félix Tshisekedi, che lo riceveva nella residenza presidenziale il direttore generale di Equity Group Holdings Plc, James Mwange. “Questa nuova banca Equity-Bcdc disporrà di un capitale totale di 200 milioni di dollari con un totale degli attivi di 2,5 milioni di dollari e un capacità di prestito per le imprese fino a 50 milioni di dollari”, ha aggiunto il direttore generale della compagnia finanziaria con sede in Kenya alla fine del colloquio con il presidente per informarlo dei dettagli dell’imminente fusione. Con circa il 30% delle quote del mercato interno, la nuova banca svolgerà un ruolo di rilievo nell’economia nazionale, sapendo rispondere adeguatamente ai bisogno delle grandi imprese. “La banca sarà in grado di finanziare progetti agricoli e di accompagnare le Piccole e Medie Imprese, facilitando il commercio transfrontaliero in Africa Orientale e Centrale”, ha ancora detto Mwange, mentre si prevede la creazione di 1000 nuovi posti di lavoro nell’ambito della fusione tra le due banche per i prossimi tre a cinque anni. Equity Bank opera in Kenya, Rwanda, Uganda, Sud-Sudan, Tanzania, Congo e ha allestito un ufficio di rappresentanza commerciale in Etiopia. Il colloquio del direttore generale di Equity Group Holdings Plc con il presidente congolese si è svolto all’indomani della consegna al gruppo finanziario di due premi durante l’African Banker Awards 2020: il premio della Migliore Banca Regionale in Africa Orientale e il premio, per il secondo anno consecutivo, della Banca Africana Socialmente Responsabile dell’Anno. [CN]
  • R.D. Congo Free

    Cercasi partner per centrale idroelettrica sul fiume...

    RD CONGO – Il ministero congolese per l’elettricità e gli impianti idraulici sta selezionando un partner in gado di concepire, finanziare, costruire, avviare e gestire una centrale idroelettrica nella provincia di Lualaba (ex Katanga), nel sudovest del Paese. Il governo congolese invita gli investitori a partecipare a una gara d’appalto in due tappe. La prima, l’appello a manifestazione d’interesse, scade il 15 dicembre alle 23:59. L’impianto dovrà essere in grado di produrre da 100 a 150 megawatt, sul sito di Nzilo 2, sul fiume Lualaba. Il contratto di concessione che proporrà il ministero prevede sia la produzione che il trasporto d’elettricità. Per maggiori informazioni, rivolgersi alla Cellule de Gestion des Projets et des Marchés Publics du Ministère des Ressources hydrauliques et Électricité « CGPMP », 239 avenue de la Justice (di fronte alla DGDP) Gombe, Kinshasa  - +243 998268140/ +243 9999 58 438  cgpmp_erh@yahoo.fr  [CC]
  • R. Centrafricana Free

    Prestito dal Fondo saudita per le infrastrutture

    REP CENTRAFRICANA - Il governo centrafricano ha ottenuto dal Fondo saudita per lo sviluppo un prestito destinato alla costruzione e alla ristrutturazione di infrastrutture. In concreto, i fondi  - circa 10 milioni di euro - finanzieranno il rifacimento della strada dal PK0 all’aeroporto di Bangui M’poko, lavori sulla pista d’atterraggio, la costruzione di un ospedale per 250 letti nella capitale e lavori di ammodernamento presso l’unica università del Paese e quello della Sodeca, la società di fornitura idrica. La nota relativa al progetto dei lavori non precisa l’ammontare del prestito del fondo saudita, che è già un partner affermato in Repubblica centrafricana. L’esecuzione dei lavori che riguardano la strada per l’aeroporto e i lavori nello scalo sono stati affidati alla China Civil Engineering Construction Corporation e alla China Railways, sotto la supervisione di un’azienda locale, chiama Le Crayon. [CC]
  • Camerun Free

    Programma per sviluppo rete stradale e ferroviaria

    CAMERUN - La nuova Strategia nazionale di sviluppo (SND), approvata dal governo camerunese nelle scorse settimane e valida per il periodo 2020-2030, prevede di asfaltare almeno 6000 chilometri di strade ed espandere la rete ferroviaria di 1500 chilometri.

    A segnalarlo sono i media locali, precisando che a oggi meno del 6% della rete stradale in Camerun - lunga complessivamente più di 121.500 chilometri - è asfaltata.

    Presentata ufficialmente in Parlamento lo scorso 16 novembre, la SND 2020-2030 si concentra in particolare sulla componente delle infrastrutture dei trasporti attraverso uno sviluppo che consentire di assicurare l'apertura di bacini industriali, l'approvvigionamento degli stabilimenti di materie prime (in particolare di origine mineraria), il flusso di produzione verso i mercati interni ed esterni, nonché il trasporto di persone.

    Secondo le previsioni del governo, questa modernizzazione della rete stradale e ferroviaria dovrebbe contribuire ad aumentare la crescita economica media del paese da oltre il 4% nel periodo 2010-2019 a oltre l'8% nel periodo 2020-2030.

    In base ai dati contenuti nella SND, più della metà della rete attualmente già asfaltata in Camerun (totale 4.570 km) è costituita da strade nazionali, 1.562 km sono strade comunali, 1.042 km sono strade regionali e 78,5 km sono autostrade. Il resto della rete stradale, per un totale di 114.249 km, è costituita da strade sterrate. [MV]

  • Ciad Free

    Trent'anni di Deby, quale democrazia?

    CIAD - Il Ciad ha celebrato ieri la Festa della libertà, giorno festivo nazionale che ricorda la fine della presidenza di Hissène Habré e l’inizio dell’era di Idriss Deby Itno. Quest’ultimo, proprio l’1 dicembre del 1990, quindi 30 anni fa, entrò a NDjamena con le truppe del suo Mouvement patriotique du salut (Mps).  Da allora il Paese è rimasto nelle mani di Deby e ancora oggi, secondo diversi osservatori, sembra che il suo controllo sia stabile nonostante i tre decenni di età.  Per i sostenitori dell’Mps, il 1° dicembre 1990 segna un momento di libertà, dopo diversi anni di dittatura sotto Hissène Habré. Da allora sono state fatte molte riforme per introdurre una forma di apertura delle istituzioni, come ha sottolineato Abderrahmane Djasnabaille, uno degli esponenti della maggioranza presidenziale secondo cui oggi il Ciad può vantare una Costituzione, una diversità di associazioni e media.  Al contrario, l’opposizione denuncia cambiamenti istituzionali che potrebbero compromettere il gioco democratico: l’abolizione della figura del primo ministro, del Consiglio costituzionale e dell'Alta Corte di giustizia. Trent'anni dopo, è ancora un regime militare a prevalere, denuncia ad Rfi Salibou Garba, leader dell'opposizione, per il quale la nuova Costituzione del 2018 ha segnato un ulteriore regresso. [MS]
  • Gabon Free

    Formalizzata la vendita di manganese da Comilog al...

    GABON - Con il contratto quadro di vendita firmato nelle ultime settimane dalla multinazionale cinese BaoWu con la compagnia mineraria Comilog, questa filiale gabonese del gruppo metallurgico francese Eramet con sede a Moanda, nel Sud-est del paese, entrerà a fare parte dei fornitori di manganese del leader mondiale dell’acciaio a partire dal 2021. “Con questo accordo commerciale, BaoWu intende formalizzare la cooperazione intrapresa da diversi anni con Comilog, alla luce delle sue prestazioni operativi durante la pandemia”, si legge in un comunicato diffuso dalla casa madre. Anche se i dettagli relativi al prezzo e alla quantità di manganese nonché alla durata del contratto non sono stati divulgati, il comunicato precisa che “la firma dell’accordo segna il riconoscimento del ruolo di leader del mercato di Comilog”, secondo produttore di manganese ad alta densità del pianeta, che detiene il 15% del mercato mondiale. [CN]