Gabon

Al via campagna ‘Zero malaria’

GABON – Il ministro della Salute, Guy Patrick Obiang Ndong, ha lanciato a Libreville la campagna nazionale ‘Zero Malaria! M’impegno’ che durerà fino al 2030. L’iniziativa è nata da un movimento panafricano volto a mobilitare le comunità e responsabilizzarle ad assumersi la responsabilità della lotta contro la malaria.

(168 parole) - 3,90 Euro

Leggi tutto l'articolo

Bloccato
Acquista questo articolo
Singolo articolo

Acquista un singolo articolo per visualizzarne il contenuto

3,90 Euro

Abbonamento Canale

L’abbonamento a un Canale dà diritto a ricevere informazioni quotidiane su un'area geografica o un paese.

da 190 Euro

Abbonamento Area Tematica

L’abbonamento per canale tematico è pensato per chi ha interessi specifici determinati dalla propria attività e non strettamente legati a una precisa area geografica

da 350 Euro

Ultimi articoli della sezione Africa Centrale

  • R.D. Congo Free

    A Roma per ricordare Lumumba a 60 anni dalla morte

    Una conferenza dedicata a Patrice Lumumba a 60 anni dalla sua morte: figura chiave della marcia che portò all’indipendenza della Repubblica democratica del Congo, di cui fu primo capo di governo, Lumumba sarà ricordato domani 26 febbraio a Roma dalla Società Geografica Italiana in una iniziativa organizzata anche in memoria dell’ambasciatore italiano Luca Attanasio, ucciso il 22 febbraio dello scorso anno a Goma, nell’Est del Congo. Se come capo del governo del suo Paese Lumumba non ebbe modo di lavorare se non per pochi mesi prima di venire ucciso, la sua azione e il suo peso nell’ambito delle lotte per l’indipendenza e l’emancipazione dell’Africa è ancora oggi di attualità. “Lumumba – scrive la Società Geografica Italiana (Sgi) in una nota – fu subito eletto dal sentimento popolare ad eroe e simbolo dell’intero Continente, espressione di una ricerca di indipendenza e di libertà senza compromessi e senza cedimenti. Il suo ricordo continua ad incontrare vasti e commossi consensi. Il valore del suo insegnamento politico ed umano resta straordinariamente attuale in Paesi ancora impegnati a difendere la loro identità culturale e la loro indipendenza politica ed economica”. La conferenza sarà aperta da Rossella Belluso, Segretaria generale della Società Geografica Italiana e vedrà gli interventi di Giuseppe Mistretta, Vicedirettore generale e Direttore centrale per i Paesi dell’Africa Sub-Sahariana; Albert Tshiseleka Felha, Ambasciatore della Repubblica Democratica del Congo in Italia, Paolo Sannella, già Presidente del Centro per le Relazioni con l’Africa della Sgi; Mario Scotognella, storico e curatore de Il Rapporto sul Congo di Roger Casement; Mario Giro, docente di Storia delle Relazioni Internazionali all’Università Stranieri di Perugia. In video sono previsti gli interventi di Marie-Jeanne Balagizi, Coordinatrice del forum africane-italiane e presidente dell’Associazione delle donne africane in Italia; Georges Nzongola, storico e docente universitario e Ambasciatore del Congo presso le Nazioni Unite a New York; Laurent Gbagbo, storico e politico africano, già Presidente della Repubblica della Costa d’Avorio.

    Qui di seguito il link per il collegamento Fai clic qui per partecipare alla riunione.

    I lavori si svolgeranno in presenza e da remoto, secondo le prescrizioni sanitarie vigenti per accedere alla sede sociale è obbligatorio esibire il super green pass e indossare la mascherina FFP2.

    Si ricorda che per partecipare in presenza è necessario prenotarsi al seguente indirizzo email: servizi@societageografica.it entro e non oltre  il 25 gennaio alle ore 12.00, le prenotazioni saranno accettate nell’ordine di ricezione fino ad un massimo di 60 persone. [MS]

  • Camerun Free

    Afriland First Bank partner di Salon Promote

    CAMERUN - In vista dell’ottava edizione di Salon Promote, in programma a Yaoundé dal 19 al 27 febbraio, la Fondazione inter-progress, organizzatrice dell’evento, ha stretto un accordo con la Afriland First Bank il “principale” partner dell’evento. L’istituto bancario si impegna a sponsorizzare 20 piccole e medie imprese. Secondo Thierry Ndong, responsabile della comunicazione della Fondazione Inter-progress, questa sponsorizzazione consiste nel sostenere la partecipazione di queste aziende alla fiera. La banca consente loro di riservare degli spazi che queste pmi non avrebbero potuto riservare per mancanza di mezzi finanziari. [GT]
  • Africa CentraleR.D. Congo Free

    Tshisekedi assume la presidenza della Cemac

    REP DEM CONGO – A pochi giorni dalla fine del suo mandato come presidente dell'Unione Africana (Ua), il presidente Félix Tshisekedi ha assunto la presidenza di turno della Comunità economica degli Stati dell'Africa centrale (Cemac), subentrando al leader della Repubblica del Congo, Denis Sassou Nguesso. Nel suo intervento al vertice dei capi di Stato e di governo degli 11 Stati membri tenuto a Brazzaville, Tshisekedi ha denunciato l’alto livello di povertà e disoccupazione della regione: “I tassi di povertà complessivi nella nostra regione sono ancora intorno al 43%, quasi la metà della nostra popolazione”. E secondo alcune stime, ha aggiunto, "più della metà dei giovani nella nostra regione è in cerca di lavoro, sono sottoimpiegati o semplicemente inattivi”. Questa la principale sfida, secondo il leader congolese, oltre a quella posta dalla crisi sanitaria causata dal Covid-19, dalla crescita economica, ma anche dai problemi di sicurezza nella zona del lago Ciad e nell'area della Repubblica democratica del Congo, dalla pirateria marittima e dal terrorismo. Proprio a fronte della “recrudescenza del terrorismo”, si legge nel comunicato finale del vertice Cemac, gli Stati membri “sollecitano la Commissione dell'Unione africana a organizzare una sessione all'indomani del prossimo vertice dell'Ua", in programma all'inizio di febbraio ad Addis Abeba. [SS]
  • Camerun Free

    Birrificio Sabc inaugura unità ricerca e sviluppo

    CAMERUN - Il principale birrificio del Camerun, la Société anonyme des brasseries du Cameroun (Sabc), filiale del gruppo francese Castel, ha inaugurato ieri a Douala  il suo nuovo laboratorio di ricerca e sviluppo. Dopo un anno e mezzo di lavori, il laboratorio centrale del Gruppo Sabc situato presso lo stabilimento di Koumassi è ora nuovo di zecca. La nuova struttura comprende uno spazio di ricerca, al fine di sviluppare nuovi processi e nuovi prodotti, all’avanguardia delle ultime tecnologie, associato agli oltre 70 anni di esperienza del gruppo Sabc. [CC]
  • Camerun Free

    Presto al via progetto elettrificazione aree rurali

    CAMERUN - Approvato a dicembre 2018, il progetto di elettrificazione rurale e accesso all’energia nelle aree più periferiche del Camerun dovrebbe iniziare quest’anno: è quanto ha anticipato il ministro dell’Acqua e dell’Energia, Gaston Eloundou Essomba. “ Il 2022 è un anno cardine per la revisione di medio termine del progetto, ma anche per l’avvio effettivo della fase pilota per la realizzazione dei collegamenti attraverso il fondo rotativo che riguarderà le aree periurbane e urbane, operazione che mira al completamento di 163.000 connessioni sociali in partnership con Eneo”, ha dichiarato il membro del governo presiedendo la quinta sessione del Comitato di controllo del progetto che mira a elettrificare 687 villaggi nell’estremo nord, ma anche ad est, sud-ovest e nord-ovest del Paese. Secondo il ministro, nell’anno in corso avverrà il pagamento delle indennità e l’avvio effettivo dei lavori di elettrificazione rurale, in particolare nelle regioni dell’estremo nord e dell’est. Il progetto è il risultato della cooperazione tra il Camerun e i suoi partner tecnici e finanziari e ha già beneficiato di un finanziamento della Banca Mondiale. [GT]
  • R.D. Congo Free

    Trafigura firma accordo per il cobalto della miniera...

    REP DEM CONGO – L’azienda con base a Dubai, Shalina Resources, e la sua filiale congolese Chemaf, hanno sottoscritto un accordo di partnership con la società che commercia materie prime, Trafigura, per un finanziamento di 600 milioni di dollari a sostegno dello sviluppo della miniera di cobalto Mutoshi, nella Repubblica democratica del Congo. Stando ai termini dell'accordo, Trafigura raccoglierà i fondi in cambio del diritto a commercializzare tutto il cobalto prodotto da Chemaf. I 600 milioni di dollari consentiranno di completare la costruzione della miniera situata nella provincia sud-orientale di Katanga, “destinata a diventare una delle più grandi miniere di cobalto e rame” del Paese, ha sottolineato Trafigura in un comunicato. La produzione dovrebbe partire nel terzo trimestre del 2023 e “renderà Chemaf uno dei maggiori produttori di cobalto al mondo, in un momento in cui la domanda di batterie per veicoli elettrici e rame per una maggiore elettrificazione sta aumentando da parte dei clienti in tutto il mondo". [SS]