Mozambico

Il settore privato promuove partnership con università

MOZAMBICO - Le aziende del Mozambico lamentano da tempo la mancanza di competenze che hanno i professionisti che hanno lasciato l’università, non soddisfacendo i requisiti del mercato del lavoro. È quanto emerso dal dibattito svoltosi negli scorsi giorni durante il Workshop promosso dal progetto +Emprego. Nell’incontro, imprenditori e Governo si sono confrontati su temi legati all'occupabilità e all'imprenditorialità, dove hanno sostenuto la necessità di stabilire partnership tra università e aziende per produrre migliori professionisti. “Una delle accuse che ci pesa e che riconosciamo è la qualità del professionista che offriamo al mercato. Tutte le aziende in Mozambico affermano che i professionisti che provengono dall'istruzione superiore non hanno competenze sufficienti per essere assorbiti dalle aziende", ha rivelato Rodrigues Fazenda, coordinatore in Mozambico del Forum lusofono dell'economia e della gestione, dopo aver sottolineato che "le università, sia pubbliche che private, devono stabilire partnership con le aziende, al fine di preparare gli studenti al mercato". Per la direttrice dei Servizi centrali presso l'Istituto nazionale per l'impiego, Sandra Alfeu, “la sfida principale in termini di occupazione in Mozambico è trovare il lavoro giusto per il profilo dei giovani mozambicani, poiché molti di loro hanno un profilo che non interessa le aziende”. Per il vicepresidente del Dipartimento per lo sviluppo delle capacità locali di CTA (Confederazione delle Associazioni economiche), Bercencio Vilanculos, “la certificazione è il tallone d'Achille per le piccole e medie imprese. Pertanto, è lì che, come organizzazione, e insieme ad altri partner, abbiamo lanciato il progetto PRONACER, in cui sono state selezionate 20 aziende per la certificazione. E un'altra sfida che affrontiamo è l'informazione sulle opportunità di business con le multinazionali”. [CN]© Riproduzione riservata

Ultimi articoli della sezione Africa Australe

  • AfricaAngola Free

    A Luanda a dicembre il Summit degli Stati dell'Africa,...

    ANGOLA - Sarà un'opportunità per mostrare la capacità di leadership dell’Angola nel settore delle organizzazioni internazionali il 10° Summit Ordinario dei Capi di Stato e di Governo dell'Organizzazione degli Stati dell'Africa, dei Caraibi e del Pacifico (OEACP) che si svolgerà dal 6 al 10 dicembre a Luanda. Questa la convinzione del segretario generale dell'OEACP, l'angolano Georges Chikoti in un’intervista con l’agenzia di stampa nazionale. “ Devo dire che ci congratuliamo con gli sforzi che l'Angola ha compiuto, perché sono tutti adatti alla nostra sfida di organizzare un grande Vertice, con risultati positivi, in un momento in cui l'OEACP è diventata un'organizzazione internazionale, che lotta per gli interessi dei suoi 79 Paesi”, ha sottolineato il segretario generale dell’organizzazione.  Nonostante la persistenza di alcune aree grigie nel partenariato che lega le due organizzazioni - in particolare, secondo l’intervistato, in materia di lotta al terrorismo e di riciclaggio di denaro -, Chikoti ha anche ricordato l'accordo che il gruppo dei 79 ha appena negoziato con l'Unione europea (Ue), nel quale quest’ultima si è impegnata a fornire, nei prossimi 10 anni, 500 milioni di euro, per il Pacifico, 800 milioni per i Caraibi e 29,1 miliardi per il continente africano.   Infine, il segretario dell’OEACP ritiene che l’evento di dicembre potrà “dare il dovuto sostegno ai Paesi, nelle loro relazioni con i partner internazionali, nella raccolta di fondi, nel formulare le loro opinioni, riguardo alle sfide di sviluppo che i Paesi hanno affrontato dalla creazione dell'Organizzazione”.  [CN]
  • Sudafrica Free

    Clima, aiuti milionari per i comuni del Capo...

    SUDAFRICA - I comuni di Western Cape riceveranno oltre 17 milioni di dollari per i danni subiti dalle inondazioni durante il 2021. Lo ha affermato Anton Bredell, ministro del governo locale, degli affari ambientali e della pianificazione dello sviluppo di Western Cape, a margine di un forum svoltosi a Goudini. Bredell ha affermato che il Centro provinciale per la gestione dei disastri sarà responsabile del coordinamento dei progetti e che sono stati sviluppati piani aziendali dettagliati per tutti i progetti di costruzione o riparazione da finanziare attraverso questa assegnazione. "I progetti si concentrano anche sulla resilienza ai disastri e sulle future sfide del cambiamento climatico", ha precisato Bredell. Il comune distrettuale di Overberg riceverà 913.200 dollari, che saranno destinati, tra le altre cose, a lavori stradali su Hermitage Road e alla riparazione di condutture a Riversdale. Il comune del distretto di Cape Winelands, che riceverà 607.529 dollari, ripristinerà un ponte a Zwelithemba nella Breede Valley e tre stazioni di pompaggio saranno riparate. Al comune distrettuale di Garden Route è stata assegnata la parte del leone del budget e riceverà 15,5 milioni di dollari: i progetti includono la riparazione della conduttura principale dell'acqua grezza nella località di George e lavori di trattamento dell'acqua. A Oudtshoorn, i progetti si concentreranno sulla riparazione delle strutture per le acque piovane e delle strade, soprattutto negli insediamenti informali della zona. [CN]
  • Namibia Free

    Lanciata strategia nazionale per l'attuazione dell...

    NAMIBIA - La Namibia crede e prevede che significative opportunità deriveranno dall'attuazione dell'African Continental Free Trade Area (AfCFTA), che a sua volta porterà alla trasformazione positiva di molte economie del continente. Lo ha detto il ministro del Commercio e dell'Industria, Lucia Iipumbu, che ieri ha lanciato la strategia nazionale della Namibia per l'attuazione dell'Afcfta.  “Per accelerare l'attuazione dell'AfCFTA, lo sviluppo di una strategia di attuazione è fondamentale in quanto sfrutta una più profonda integrazione nel quadro dell'AfCFTA per facilitare l'espansione del commercio e degli investimenti della Namibia in Africa. A questo proposito, il ministero dell'industrializzazione ha sviluppato le sue strategie e piani d'azione nazionali per l'attuazione dell'AfCFTA. La strategia nazionale ha identificato l'aggiunta di valore chiave e le opportunità commerciali e i vincoli, le misure e le capacità necessarie per sfruttare appieno i mercati nazionali, regionali e globali nel contesto dell'AfCFTA ", ha affermato Iipumbu durante il lancio, ricordando che la strategia si basa su un processo di identificazione e catalizzazione di valore aggiunto chiave e opportunità commerciali basate sul vantaggio competitivo e comparativo della Namibia nonché sui progressi compiuti attraverso la partecipazione a iniziative di integrazione regionale, principalmente la Comunità per lo sviluppo dell'Africa australe (SADC) e l'Unione doganale dell'Africa australe (SACU). “Consentitemi di incoraggiare il settore delle imprese a sfruttare questa immensa opportunità e a trarre vantaggio dall'enorme mercato africano, facendo appello ulteriormente alla nostra stretta collaborazione tra il settore pubblico e quello privato. Il governo è impegnato e continuerà a semplificare le politiche e le legislazioni per facilitare il commercio e far crescere la nostra economia a beneficio di tutti i nostri cittadini", ha concluso Iipumbu.  Oltre al piano di attuazione, la Namibia ha in corso diverse iniziative per ottimizzare le opportunità offerte dall'agenda continentale di libero scambio, tra le quali la messa a punto del quadro della politica commerciale, la riforma della legge sugli investimenti e la promozione di un quadro per gli investitori nazionali e internazionali, nonché la messa a punto della politica dell'economia informale, in particolare alla luce delle pari opportunità.
  • Mozambico Free

    Debito nascosto, la lettura della sentenza durerà...

    MOZAMBICO - Un fatto senza precedenti: la lettura della sentenza nel caso dei debiti occulti in Mozambico durerà cinque giorni e inizierà il 30 di questo mese. È quanto annunciato ieri dalla Corte giudiziaria della città di Maputo tramite il portavoce e giudice José Macarringue. E' la prima volta in Mozambico che la lettura di una sentenza può durare oltre un giorno, hanno riferito fonti giudiziarie alla stampa locale. “Se il giudice ha stabilito una durata di cinque giorni, può darsi che la sentenza venga letta successivamente, dipenderà dal giudice stesso”, ha precisato Macarringue, interpellato in conferenza stampa sulla durata dei lavori. La lettura della sentenza avverrà nell’aula del carcere di massima sicurezza di Maputo, noto come BO, che ha ospitato anche il complesso processo, durato sette mesi. A comparire davanti alla corte ci sono 19 imputati accusati dal pubblico ministero mozambicano di coinvolgimento in un piano che ha frodato lo Stato mozambicano di oltre 2,7 miliardi di dollari di debiti contratti con banche internazionali tra il 2013 e il 2014. I prestiti erano stati approvati dal governo del Fronte per la liberazione del Mozambico (Frelimo), guidato dal presidente Armando Guebuza, all'insaputa del Parlamento e del tribunale amministrativo. [CN]
  • MozambicoSudafrica Free

    Impegno per una gestione equa delle risorse idriche...

    SUDAFRICA/MOZAMBICO - Il Sudafrica vuole una gestione equa delle risorse idriche condivise con il Mozambico, in particolare lungo il fiume Komati e nel bacino del fiume Maputo. Per questo motivo, il ministro dell'Acqua e dei servizi igienico-sanitari del Sudafrica, Senzo Mchunu, incontrerà oggi e domani il suo omologo mozambicano Carlos Mesquita, a Malalane, nel comune sudafricano di Nkomazi, nella provincia sudafricana di Mpumalanga. “È un incontro che avrebbe dovuto svolgersi da tempo, anche per rafforzare la cooperazione e i rapporti bilaterali esistenti tra i due Paesi nell'ambito di quella che chiamiamo commissione mista per l'acqua in merito all'accordo siglato nel 1996”, ha spiegato il ministro sudafricano. Alla due giorni di incontro con il Ministro dei Lavori Pubblici, dell'Abitazione e delle Risorse Idriche del Mozambico, Pretoria intende anche conoscere le misure sviluppate e attuate dal Governo del Mozambico negli ultimi 20 anni nell'ambito dell'accordo tra i due Paesi. “Le strategie sviluppate e ciò che i Mozambicani hanno fatto da allora in termini di risorse idriche, forse progetti da cui possiamo imparare, e l'incontro non è necessariamente limitato alle risorse idriche condivise, ma anche trovare il modo migliore per lavorare insieme come paesi Africani per garantire che ci sia acqua sostenibile per le prossime generazioni”, ha sottolineato il portavoce ministeriale a fonti di stampa locali. Le delegazioni governative visiteranno la diga di Driekoppies, a Schoemansdal, nel comune di Nkomazi, oggi pomeriggio. Le discussioni culmineranno venerdì con la firma di una dichiarazione congiunta sulla cooperazione tra i due paesi, secondo una nota del governo sudafricano. È il primo incontro a livello ministeriale tra i due Paesi da quando Senzo Mchunu è entrato in carica il 5 agosto 2021.
  • Mozambico Free

    Mercato dei capitali, un’opportunità per le PMI nel...

    MOZAMBICO - L’amministratore delegato della Borsa del Mozambico (BVM), Salim Valá, ha difeso ieri, a Maputo, durante la quarta conferenza annuale della “rete di società per l'espansione della nutrizione”, che le imprese agroalimentari, l'industria agroalimentare e il settore della nutrizione devono sfruttare la finestra di opportunità offerta dal mercato dei capitali e dalla BVM come meccanismo di finanziamento alternativo per rendere fattibili i propri progetti. Secondo il funzionario, “il finanziamento è stato indicato come uno dei principali vincoli per la crescita e la sostenibilità del settore agroalimentare, vuoi per gli alti tassi di interesse applicati, vuoi per la mancanza di meccanismi finanziari innovativi e adeguati specificamente per il finanziamento delle piccole e medie imprese agroalimentari”. Per il capo della BVM, le PMI del settore agroalimentare sono la principale sfida per il finanziamento, in quanto gli importi richiesti sono bassi, non hanno garanzie reali, non hanno una storia finanziaria significativa, non hanno una contabilità organizzata e le prospettive di crescita sono incerte, comportando un rischio elevato con un potenziale di rendimento relativamente basso. “La bassa produttività dovuta, principalmente, alla ridotta intensità degli input, alla debole adozione delle moderne tecnologie, agli esigui margini di profitto, all'elevata esposizione agli eventi climatici estremi, alla debole infrastruttura fisica e istituzionale di supporto e alla carente connessione dei mercati rendono il business meno attraente per imprenditori e investitori”, ha spiegato Salim Valá, osservando che nonostante questi vincoli, la BVM ha a disposizione meccanismi di finanziamento alternativi per le aziende mozambicane, anche attraverso il capitale proprio della società, una potenziale fonte di finanziamento per ripartire il rischio d'impresa e beneficiare di tassi di interesse più bassi. Inoltre, la piattaforma di scambio verrebbe utilizzata per aumentare la visibilità dell'azienda e del business, ha osservato. “Stiamo lavorando affinché, in futuro, abbiamo aziende legate all'agroalimentare, al turismo, al complesso minerario-energetico, alle infrastrutture, al settore finanziario e ai progetti per l'esplorazione delle risorse naturali, quotate alla Borsa del Mozambico”, ha concluso.